GIF su Instagram Stories, perché non si possono più aggiungere e quando tornano

Instagram e Snapchat hanno bloccato la possibilità di inserire GIF all'interno delle Stories, le motivazioni della decisione e quando gli utenti potranno di nuovo usufruire delle immagini animate sui due social network

da , il

    GIF su Instagram Stories, perché non si possono più aggiungere e quando tornano

    Un brutto colpo per gli utenti di Instagram e Snapchat che erano consoni utilizzare le GIF sulle Stories. Le GIF non si potranno momentaneamente più usare. Motivo? Le due piattaforme social non hanno gradito la comparsa di una GIF considerata di sfondo razzista su Giphy. Ricordiamo che Instagram aveva aggiunto la possibilità di inserire nelle Storie di Instagram le GIF disponibili su Giphy circa due mesi fa. Le GIF hanno da tempo conquistato il mondo social e il loro utilizzo è aumentato esponenzialmente per il loro contenuto creativo, ironico e in linea con la trasformazione del web, sempre più in cerca immagini animate che facciano le veci di un video breve.

    Niente più GIF su Instagram Stories, cos’è successo

    Chiariamo subito un cosa importante prima di arrivare al dunque. Giphy è un portale libero e gratuito, in cui qualsiasi utente comune può caricare GIF di propria creazione e condividerle con altri utenti. Ed il motivo della rimozione delle GIF dai due più importanti social network di foto sharing è scaturito proprio da una GIF caricata ed utilizzata poi sulle Stories considerata di sfondo razzista. La notizia sì è appresa dal portale TechCrunch, che, secondo quanto riportato, ha visto più utenti segnalare una GIF considerata di pessimo gusto. L’immagine raffigurava un contatore fittizio di crimini commessi da persone di colore, contatore controllato e mosso da una scimmia. Insomma non propriamente una GIF di buon senso e raziocinio. Un ‘utente in particolare, Lyauna Augmon, ha segnalato su Twitter la questione condividendo pubblicamente quello che secondo il motore di ricerca era una gif corrispondente alla parola crime (crimine).

    Le segnalazioni ed in particolare la twittata non sono passate inosservate dagli “head quarter” di Instagram e Snapchat e da qui la scelta non solo di cestinare la GIF incriminata ma anche di bloccare l’inserimento di immagini animate nelle stories.

    Quando tornano le GIF su Instagram e Snapchat

    La sospensione si presume sia momentanea e che le GIF torneranno presto a corredo delle stories per la felicità dei tanti utenti che le utilizzavano regolarmente. Le GIF hanno avuto un successo impagabile nel quotidiano di chi utilizza queste piattaforme e sarebbe chiaramente assurdo non averle più a disposizione. Certo è che bisognerà trovare una soluzione che impedisca il ripetersi di tali situazioni, e qui mano agli sviluppatori che dovranno essere bravi nel creare filtri sui contenuti delle immagini.

    Ricordiamo inoltre che non ci sono alternative a Giphy attualmente e che quindi l’unica piattaforma che potrà essere ripristinata sia da Instagram che da Snapchat non prevede nessun’altra opzione se non quella precedentemente usata e integrata nelle applicazioni.