App per ascoltare musica: i migliori software gratuiti da scaricare

Un'ampia selezione di app per ascoltare musica gratuitamente con la nostra scelta di software che possono fare da riproduttore multimediale online così come offline senza problemi. I programmi più convenienti per Apple, Android, PC o Mac

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 31 gennaio 2018

App per ascoltare musica: i migliori software gratuiti da scaricare

Quali sono le migliori app per ascoltare musica gratuitamente, magari pagando soltanto un piccolo abbonamento mensile per accedere a un catalogo praticamente sconfinato? Abbiamo isolato una serie di software dividendoli per sistema operativo così da avere con una semplice occhiata una via sicura da seguire per il proprio dispositivo, sia esso uno smartphone o un tablet.

Troveremo così le app per ascoltare musica su smartphone e tablet Android così come su dispositivi iOS come iPhone e iPad ma anche su computer con sistema operativo Windows e Mac. Tutta la selezione vi attende dopo la continuazione.

Ogni applicazione per ascoltare musica è corredata da un’immagine che ne mostrerà il design e l’estetica con uno screenshot, una descrizione che ne racconterà le funzionalità e tutto ciò che ha da offrire e il link diretto per scaricare il contenuto sul vostro dispositivo più i consigli per sfruttarlo al meglio con alcune dritte e consigli pratici da imparare al volo. Non dimenticate di dare un’occhiata anche alle migliori app per scaricare musica.

APP PER ASCOLTARE MUSICA SU IPHONE

app per ascoltare musica

Iniziamo da Apple e dal suo sistema operativo iOS che si trova a bordo dei due dispositivi di gamma ossia iPhone e iPad. Ebbene, sono molteplici i servizi per ascoltare musica di qualità, legalmente, dove si vuole e quanto si vuole. Da quelli proprietari a quelli esterni.

iTunes

Partiamo naturalmente dalle applicazioni di casa con iTunes che è la piattaforma principale di download di musica a pagamento con la libertà garantita dalla possibilità di ottenere singoli brani – a costi che possono essere mediamente di 0.99 euro – oppure di album interi. Più rari i contenuti gratuiti, ma si può spaziare anche in altri tipi di ascolto come podcast radiofonici. Si può dunque utilizzare come riproduttore multimediale on the go. Nota bene: funziona anche con Mac e con Windows e richiede un ID Apple e una carta di credito associata.

Apple Music

Rimanendo nel cortile di Cupertino, c’è la risposta a Spotify (vedi sotto) ossia Apple Music con prezzi del tutto paragonabili che partono da 9.99 euro al mese per singolo utente e 14.99 euro per famiglia (con accesso garantito fino a sei persone) e un ottimo periodo di prova a 90 giorni (su Spotify è di 30). Si possono ascoltare i brani in app sia online sia offlline, scaricandoli ad alta qualità.

Spotify

Ed eccoci con il software di ascolto musicale più utilizzato al mondo ossia Spotify che – nota bene – è scaricabile anche su Android, PC Windows e Mac – e a fronte di un pagamento di abbonamento di 9.90 euro al mese potrà garantire ascolto offline di musica che si può scaricare sul dispositivo e ascoltare da dentro l’app, ma anche connettendosi alla rete, per ampliare l’orizzonte. Se si è studenti il costo scende a 4.99 euro al mese.

APP PER ASCOLTARE MUSICA SU ANDROID

App per ascoltare musica

Passiamo al sistema operativo di Google ossia Android che si muove nella medesima direzione di Apple aprendo a servizi proprietari così come esterni come Spotify. Apple Music non è disponibile, c’è l’offerta che collima in tutto e per tutto ossia Google Music.

Google Musica

Google Music alias Google Musica è un servizio alla Spotify con possibilità di ascoltare musica ad alta qualità senza limiti di tempo né di quantità a fronte di un pagamento mensile sempre di 9.99 euro per il singolo e di 14.90 euro per la famiglia, ci si può iscrivere con nome username e password di Google (insomma, quelli della vostra Gmail) per accedere a fino 40 milioni di brani.

TinyTunes per Android

Passando alle app di conto terzi, dato per scontato che Spotify è la prima scelta, consigliamo ad esempio il servizio chiamato TinyTunes per scaricare e ascoltare musica su Android andando a trovare i brani grazie al motore di ricerca interno che scandaglia il web come i siti, blog, forum e social network trovando i file. Funziona decisamente bene, ma si deve scaricare solo file legali e senza copyright. Si deve andare su Impostazioni – Sicurezza – App di origine sconosciuta e acconsentire, poi fare il download dal sito ufficiale.

SoundCloud

SoundCloud è una buona alternativa a Spotify per ascoltare musica dal dispositivo e non è compatibile soltanto con Android, ma anche con iPhone e PC Windows o Mac. Come funziona? Si mostra come una raccolta di brani soprattutto indipendenti e di artisti emergenti che possono essere riprodotti in streaming e anche – quando disponibile – scaricati sulla memoria. Interessante la classifica Explore our top 50. Si scarica da sito ufficiale.

APP PER ASCOLTARE MUSICA SU WINDOWS E MAC

app per ascoltare musica

Infine, le migliori app per ascoltare musica su Windows e Mac, premesso che entrambi i sistemi operativi possono installare iTunes, possono utilizzare Google Music con un apposito software multipiattaforma dedicato e scaricabile dal sito ufficiale e possono anche utilizzare SoundCloud.

Free Music Archive

Enorme archivio saccheggiabile e ascoltabile a piacere quello di Free Music Archive che si apre all’uso dal sito ufficiale garantendo l’accesso a tantissimi brani non più protetti dal diritto d’autore o proprio liberamente ascoltabili senza alcuna limitazione e senza infrangere alcuna legge. Non male davvero.

Jamendo

Altro servizio multipiattaforma sfruttabile da qualsiasi dispositivo connesso è Jamendo, una piattaforma musicale online per ascoltare in streaming – quando disponibile – per scaricare brani da tutto il mondo. C’è anche la versione localizzata in lingua italiana del sito Jamendo.

YouTube

Infine, l’app con l’archivio musicale più ampio del mondo, che non teme alcun confronto con tutto ciò che vi abbiamo elencato in precedenza ossia YouTube, che si può scaricare come software su Android o iOS oltre che aprire gratis e legalmente su PC Windows o Mac per accedere a video di tutte le canzoni, praticamente, della storia dell’umanità.