Bill Gates e Jimmy Fallon bevono l’acqua derivata dalle feci

Bill Gates beve insieme al conduttore Jimmy Fallon un bel bicchierone di acqua derivata dalle feci umane, per promuovere il proprio progetto umanitario Omniprocessor

Pubblicato da Diego Barbera Venerdì 23 gennaio 2015

Bill Gates e Jimmy Fallon bevono l’acqua derivata dalle feci

Dieci regole di Bill Gates

Bill Gates ancora al centro dell’attenzione non tanto per qualcosa di tecnologico – è già in pensione da diversi anni – quanto per le sue attività filantropiche. Il fondatore di Microsoft era infatti ospite presso il Tonight Show condotto dal popolare Jimmy Fallon e ha promosso il progetto Omniprocessor, che consente di poter ricavare acqua potabile e pulita direttamente dai rifiuti organici umani. Sì, insomma, dalle feci giusto per chiarire il concetto. E così i due brindano trincando un bel bicchierone. Jimmy ne restituisce un bel po’, non riesce a ingurgitarla, però ammette scherzando “È buonissima”. Video dopo il salto.

Ecco il filmato di Bill Gates e Jimmy Fallon che bevono l’acqua derivata dalle feci

Davvero molto interessante il decalogo creato da Bill Gates a proposito di ciò che la scuola non insegna, ma che si impara dalla vita reale e soprattutto una volta usciti dal “nido” della famiglia. Il co-fondatore di Microsoft ha infatti stilato una lista di dieci pensieri che mettono in luce quanto sia differente il vivere prima e dopo prendersi le proprie responsabilità. Ha pronunciato questo “verbo” in uno stile simile a quanto fatto dal suo amico-rivale Steve Jobs (vedi il discorso all’Università di Stanford, tradotto in italiano) davanti a migliaia di ragazzi in occasione della consegna del diploma. Li trovate dopo il salto.

REGOLA 1 – La vita non è giusta, bisogna abituarsi a ciò

REGOLA 2 – Al mondo non importa molto della vostra autostima. Al contrario, prima di gioirne si attende che combinate qualcosa

REGOLA 3 – È impossibile guadagnare 60.000 dollari all’anno appena usciti dall’università e lo stesso vale per telefono e auto aziendale, bisogna guadagnarseli.

REGOLA 4 – Credete che la vostra insegnante sia dura con voi? Aspettate di avere un capo.

REGOLA 5 – Lavorare in un fast food non vuol dire “abbassarsi”. I vostri nonni, ad esempio, chiamavano queste situazioni come “opportunità”.

REGOLA 6 – Non date sempre la colpa ai vostri genitori degli errori che commettete. Smettetela di lamentarvi e piagnucolare e prendetevi le vostre responsabilità, imparando dai vostri errori.

REGOLA 7 – Prima che nasceste i vostri genitori erano diversi da come li conoscete, sono peggiorati a causa vostra. Hanno dovuto pagare le vostre bollete, pulire i vostri vestiti e ripetere all’inifinito quanto siete bravi e intelligenti. Prima di diventare vegani o partire per salvare le tartarughe marine, iniziate pulendo la vostra stanza e mantenendola in ordine.

REGOLA 8 – Se a scuola vi sono state date delle opportunità all’ultimo minuto per evitare di bocciarvi, scordatevi che questo accada anche nella vita reale.

REGOLA 9 – La vita non è come la scuola, non divisa in trimestri o quadrimestri perché ci si deve dare da fare in estate come in inverno. Non ci sono molti datori di lavoro che possono aiutarvi ad assumervi: è una vostra responsabilità.

REGOLA 10 – Non pensiate che la vita reale sia come nei film: a lavoro non avete così tanto tempo libero, le persone spesso lasciano il caffé a metà per tornare a lavorare.

Bill Gates è stato l’uomo più ricco al mondo dal 1996 al 2009 (ma non nel 2008) e lo è tornato nel 2014, vanta un patrimonio di 79 miliardi di dollari nonostante abbia donato buona parte dell’originale fortuna in beneficenza grazie alla Fondazione Bill & Melinda Gates, fondata e condotta insieme alla moglie.