Shakespeare, curiosità

William Shakespeare: le frasi più famose

Dall'Amleto ai Sonetti, una breve selezione delle citazioni più belle del Bardo

1 di 11

1 di 11

[npgallery id=”1021″]

L’immensa opera di William Shakespeare comprende, tra l’altro, un’infinità di frasi – alcune delle più famose nelle pagine che seguono – che hanno fatto la storia della letteratura mondiale. Considerato l’esponente più illustre del Rinascimento inglese e non solo, il Bardo ci ha lasciato un’eredità enorme in fatto di scritti: le sue opere teatrali, Romeo e Giulietta, Otello, Amleto (solo per citarne alcune) sono entrate a pieno titolo nell’olimpo della letteratura immortale, essendo ancora oggi tra i capolavori più rappresentati. Della sua vita, tuttavia, non è che si sappia moltissimo: tanti sono gli aneddoti (alcuni privi di fondamento) che circolano intorno alla sua figura che, proprio per questo, è per certi versi avvolta nel mistero. Nato nel 1564 e morto nel 1616 (curiosamente lo stesso giorno, il 23 aprile, ma neppure questa data è considerata certa) Shakespeare fu prima attore e poi autore di pièce teatrali; considerato il più grande drammaturgo di tutti i tempi, i suoi lavori hanno influenzato per secoli la letteratura e il teatro mondiali. Tra le sue opere più celebri, oltre a quelle citate poc’anzi, i Sonetti (probabilmente l’acme della poesia d’amore in letteratura), commedie come La tempesta, La dodicesima notte e Molto rumore per nulla e tragedie come Macbeth e Re Lear. E poi, ovviamente, le frasi, un’infinità di citazioni sull’amore, l’amicizia, le donne e il male, i temi ricorrenti nell’opera shakesperiana. Come dicevamo, ne abbiamo selezionato alcune, quelle più famose: avete voglia di leggerle? Sfogliate le pagine seguenti!

1 di 11

Pagina iniziale

1 di 11

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.