Manifestazione per i diritti civili #svegliatiitalia

Unioni civili gay in Italia: quante sono e quante hanno già figli?

Una realtà che esiste e che aspetta di essere riconosciuta

1 di 4

1 di 4

Manifestazione per i diritti civili #svegliatiitalia

Il tanto discusso ddl Cirinnà ha come obiettivo primario riconoscere le coppie omosessuali, dando loro, per legge, diritti e doveri. Come? Creando un nuovo istituto giuridico, diverso dalla famiglia: le unioni civili gay. Uno dei punti più controversi riguarda la stepchild adoption, la possibilità cioè di adottare il figlio del partner. Per i detrattori della norma, sarebbe il primo passo per aprire all’utero in affitto anche in Italia: la piazza del Family Day ha mostrato un volto della nazione che non accetta l’estensione dei diritti alle coppie omosessuali in nome della famiglia tradizionale. Chi invece sostiene il ddl Cirinnà, a partire dalla stessa prima firmataria della norma, sostiene di voler dare garanzie, pari diritti (e doveri) a famiglie che già esistono nel nostro Paese. Vediamo allora quante sono e quante famiglie gay hanno già figli in Italia.

LEGGI ANCHE –> COSA PREVEDE IL DDL CIRINNA’

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.