Terremoto Nepal, chi erano le quattro vittime italiane

Terremoto Nepal, chi erano le quattro vittime italiane

4 vittime italiane accertate del terremoto in Nepal: chi erano Renzo Benedetti, Marco Pojer,Oskar Piazza e Gigliola Mancinelli.

1 di 5

1 di 5

vittime italiane terremoto nepal
Il bilancio delle vittime italiane del terremoto in Nepal appare sempre più grave: sono 4 i morti accertati, ma 40 persone mancano ancora all’appello. I nostri connazionali che con certezza hanno perso la vita a causa delle slavine determinate dal sisma sono stati Oskar Piazza e Gigliola Mancinelli, due tecnici dell’elisoccorso. Inoltre sono morti Renzo Benedetti e Marco Pojer, due membri della società degli alpinisti tridentini. Tutti si trovavano nel parco di Langtang, che si estende a nord della capitale del Nepal, Katmandu, verso il confine con il Tibet. Facevano, però, parte di due gruppi differenti.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.