Sito per fedifraghi hackerato: già tre suicidi e class action multimilionaria

Sito per fedifraghi hackerato: già tre suicidi e class action multimilionaria

Scatta il panico tra gli avventori del sito d'incontri AshleyMadison.com che è stato attaccato da pirati informatici hanno diffuso online tutte le informazioni riservate. Class action milionaria presentata e già tre suicidi

1 di 4

1 di 4

ashleymadison

Aumenta il panico tra i fedifraghi dopo l’attacco informatico a Ashley Madison di fine luglio. Sono già tre i suicidi dopo che email e dettagli degli utenti sono stati rivelati online alla mercè di chiunque. Stiamo parlando del celeberrimo portale dedicato agli incontri extraconiugali di persone che desiderano organizzare una scappatella in tutta privacy e sicurezza con altri coniugi insoddisfatti oppure semplicemente curiosi di qualche esperienza al di fuori del normale. Un portale abnorme, con I cybercriminali avanzano motivazioni soprattutto morali per questo gesto. È stata intanto presentata una class action da 578 milioni di dollari contro il sito che non ha protetto adeguatamente i dati né li ha cancellati per gli utenti che avevano pagato un surplus all’iscrizione per questa promessa.

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.