Renzi Job Act 150x150

Riforma dei contratti di lavoro 2015: tutte le novità proposte da Renzi

Come cambierà il mondo del lavoro con la riforma dei contratti proposta da Renzi? Ecco tutti i dettagli del Job Act.

1 di 11

1 di 11

Renzi Job Act 150x150

Pare ormai chiaro che a stabilire le nuove regole della contrattazione sarà il Governo, senza sindacati e Confindustria, cosa mai successa prima. Cosa ha in mente il Governo? L’introduzione del salario minimo legale (l’Italia è uno degli ultimi paesi europei a non averlo), che andrà a sostituirsi al contratto nazionale. In questo modo spostando il potere contrattuale a livello territoriale e aziendale, si potrà annientare la bassa produttività, il vero male che sta paralizzando il Bel Paese ormai da troppo tempo. Vediamo nel dettaglio cosa prevede la riforma dei contratti di lavoro 2015, proposta da Renzi.

1 di 11

Pagina iniziale

1 di 11

Parole di Beatrice Elerdini

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.