Lorenzo Fontana, ministro per la Famiglia e la Disabilita

Razzismo: Lorenzo Fontana vuole abolire la legge Mancino: 'E' arma ideologica'

Il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana vuole cancellare la legge contro razzismo

1 di 2

1 di 2

Lorenzo Fontana, ministro per la Famiglia e la Disabilita

Il ministro per le Politiche per Famiglia, il leghista e ProVita Lorenzo Fontana entra nella discussione a proposito dell’allarma razzismo in Italia lanciando la sua geniale proposta: abolire la legge Mancino contro il razzismo. “I fatti degli ultimi giorni rendono sempre più chiaro come il razzismo sia diventato l’arma ideologica dei globalisti e dei suoi schiavi (alcuni giornalisti e commentatori mainstream, certi partiti) per puntare il dito contro il popolo italiano, accusarlo falsamente di ogni nefandezza, far sentire la maggioranza dei cittadini in colpa per il voto espresso e per l’intollerabile lontananza dalla retorica del pensiero unico. Una sottile e pericolosa arma ideologica studiata per orientare le opinioni. Tutte le prime pagine dei giornali, montando il caso ad arte, hanno puntato il dito contro la preoccupante ondata di razzismo, per scoprire, in una tragica parodia, che non ce n’era neanche l’ombra”, scrive in un post su Facebook il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/politica/2018/08/03/legge-mancino-cos-e-e-cosa-prevede/219614/” testo=”Legge Mancino: cos’è e cosa prevede”]

“Se c’è quindi un razzismo, oggi – aggiunge – è in primis quello utilizzato dal circuito mainstream contro gli italiani. La ragione? Un popolo che non la pensa tutto alla stessa maniera e che è consapevole e cosciente della propria identità e della propria storia fa paura ai globalisti, perché non è strumentalizzabile. Abroghiamo la legge Mancino, che in questi anni strani si è trasformata in una sponda normativa usata dai globalisti per ammantare di antifascismo il loro razzismo anti-italiano. I burattinai della retorica del pensiero unico se ne facciano una ragione: il loro grande inganno è stato svelato”.

Non è la prima volta che Fontana sale agli onori della cronaca per le sue esternazioni, come potete leggere scorrendo l’articolo.

1 di 2

Pagina iniziale

1 di 2

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.