Rapinatori uccisi dalle vittime durante le rapine: tutti i casi di eccesso di legittima difesa

Rapinatori uccisi dalle vittime durante le rapine: tutti i casi di eccesso di legittima difesa

Rapinatori uccisi dalle vittime durante le rapine. Molti i casi accaduti negli anni e alcuni sono stati interpretati come situazioni di eccesso di legittima difesa.

2 di 6

2 di 6

Il benzinaio di Nanto

A Nanto, in provincia di Vicenza, il benzinaio Graziano Stacchio ha imbracciato il fucile per spaventare cinque rapinatori che stavano assaltando una gioielleria vicina. Stacchio ha sparato alle gambe di uno di loro, che è morto dissanguato. Per la Procura di Vicenza si tratta di indagare il benzinaio con l’accusa di eccesso colposo di legittima difesa. Per la gente del posto tutto ciò è inconcepibile e hanno dichiarato tutti di essere dalla parte del benzinaio. Lo hanno chiamato “eroe” e hanno affermato che, secondo loro, avrebbe fatto la cosa giusta.

2 di 6

Pagina iniziale

2 di 6

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.