premio campiello 2018 rosella postorino

Premio Campiello, le donne vincitrici

Dall'anno in cui fu assegnato per la prima volta il Premio Campiello ha avuto 14 donne vincitrici: la prima, Gianna Manzini, nel 1971, l'ultima, Rosella Postorino, nel 2018. Ecco le scrittrici italiane che, dal 1962 ad oggi, hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento.

1 di 15

1 di 15

premio campiello 2018 rosella postorino

Dal 1962, anno in cui è stato istituito, ad oggi il Premio Campiello ha avuto 14 donne vincitrici: la prima, nel ’71, fu Gianna Manzini che a quasi dieci anni da Primo Levi (vincitore con La tregua dell’edizione numero uno) conquistò il riconoscimento con la biografia dedicata al padre Giuseppe. Dopo di lei, fu solo nel 1988 che un’altra donna, Rosetta Loy, conquistò il premio assegnato da Confindustria Veneto, seguita da tre scrittrici che fino al ’91 hanno trionfato sui colleghi scrittori. Non c’interessa, in questa sede, comprenderne i motivi, ma scorrendo l’albo dei vincitori è interessante notare che rispetto al Premio Strega, che dal ’47 ad oggi ha visto trionfare solo 11 donne, il Campiello sembra riservare ampio spazio anche alle scrittrici di sesso femminile. Non solo dal 1988 al 1991 a trionfare sono le donne, ma anche dal 2007 al 2010 e dal 2016 all’ultima edizione, la 56esima, che ha visto vincere Rosella Postorino. Ma quali sono, del Premio Campiello, tutte le donne vincitrici? Eccole brevemente nelle prossime pagine.

1 di 15

Pagina iniziale

1 di 15

Parole di Caterina Padula

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.