Toninelli nella bufera per la foto social dalla spiaggia, ‘Raccoglie conchiglie invece di riferire in Aula’

La vacanza in famiglia del ministro Danilo Toninelli è diventata un caso politico dopo la pubblicazione di un selfie con la moglie

Pubblicato da Kati Irrente Mercoledì 22 agosto 2018

Toninelli in spiaggia, sono al mare qualche giorno, ma vigile su ItaliaToninelli su Instagram / ansa

Una foto senza occhiali e con il berretto della guardia costiera, abbracciato alla moglie che indossa occhiali a specchio: così il ministro delle infrastrutture e trasporti, Danilo Toninelli annuncia su Instagram di essere in vacanza. “Qualche giorno di mare con la famiglia con l’occhio sempre vigile su ciò che accade in Italia”, scrive il ministro nel testo che accompagna l’immagine. “Ma tutti gli eroi della guardia costiera, dai vertici fino all’ultimo dei suoi uomini, sono sempre con me. Anzi li tengo sempre in …testa”, il riferimento è al cappello. Tanto è bastato per scatenare la polemica delle opposizioni contro di lui, che lo hanno criticato per la sua scelta di andare al mare a poco più di una settimana dal crollo del ponte di Genova, e anche perché la situazione della nave Diciotti con 177 migranti a bordo ancora non ha trovato soluzione. Ma vediamo di seguito le reazioni di chi lo ha contestato, e come ha risposto il diretto interessato.

La vacanza in famiglia del ministro Danilo Toninelli è diventata un caso politico dopo la pubblicazione di una foto su Instagram che ritrae il ministro dei Trasporti insieme alla moglie. Il testo: “Qualche giorno di mare con la famiglia con l’occhio sempre vigile su ciò che accade in Italia. Ma tutti gli eroi della guardia costiera, dai vertici fino all’ultimo dei suoi uomini, come vedete, sono sempre con me. Anzi, li tengo sempre in… testa”, ha fatto storcere il naso a più di un suo collega dell’opposizione. Ed ecco le reazioni che ha scatenato.

Matteo Renzi del Partito Democratico, ex presidente del Consiglio, posta su Twitter: “C’è una nave italiana con persone in difficoltà bloccata da uno scontro tra ministeri. C’è un ponte crollato e Genova divisa in due. C’è l’opposizione che chiede di riunire subito il Parlamento. E questo dà la colpa agli altri, saluta tutti e va al mare? Non è una favoletta”.

Forza Italia ci va giù pesante: è “un oltraggio delle vittime e della verità”. Il capogruppo in commissione Trasporti, Diego Sozzani, arriva a chiedere che il ministro “faccia un passo indietro”. “Gli avevamo chiesto di venire in Parlamento a relazionare sul disastro di Genova, e invece ha scelto di andare in vacanza e sta facendo propaganda sui social con un selfie patetico e vergognoso”, aggiunge.

Giorgio Mulé, portavoce unico dei gruppi di Camera e Senato per Forza Italia affonda la stoccata: ”Toninelli aveva fatto sapere di aver bisogno di tempo per raccogliere più informazioni (sui fatti di Genova, ndr) e ha fissato al 27 agosto l’audizione. Forse, vista la scenografia della foto su Instagram, il tempo gli occorreva per raccogliere conchiglie”. “Siamo davanti a un oltraggio delle vittime e della verità. Il ministro Toninelli, invece di stare spaparanzato al mare, rimuova immediatamente, come gli chiediamo da due giorni, i componenti della commissione da lui nominati in aperto conflitto di interessi”. E prosegue: “In quella foto non c’è l’Italia, ma un politico ridicolo che non si rende neppure conto di quanto sia inopportuno andarsene in giro e abbandonare la nave del suo Paese. ‘Risalga a bordo’, gli direbbe il suo compagno di partito De Falco. Ecco, lo faccia e si vergogni. Chiediamo scusa noi per lui agli italiani”.

Deborah Bergamini, vicepresidente Fi in Commissione Trasporti, ha scritto: “Toninelli si è preso una meritata vacanza dopo 3 mesi di lavoro. Speriamo che in spiaggia non faccia altrettanti danni di quanti ne sta combinando al ministero. Bene il cappello in testa che lo ripara dai colpi di sole”.

Infine è arrivata anche la replica del diretto interessato. “Mi fa ridere chi mi accusa di essere al mare con la mia famiglia. Sono fisso al telefono e seguo ogni cosa che riguarda il ministero dei Trasporti e infrastrutture. E sono felice di farlo stando vicino a chi amo di più e da cui sono quasi sempre lontano. Si chiama amore, ma forse per certa gente è solo un’utopia”, le sue parole.

Intanto l’appuntamento è per lunedì 27 agosto quando Toninelli riferirà in commissione Ambiente della Camera sulla tragedia del ponte Morandi in una seduta che si preannuncia già ‘bollente’.