Ipsi dixerunt: le dichiarazioni spericolate dei sottosegretari del governo Conte

Sì, l'hanno detto davvero. Ecco a voi una carrellata di dichiarazioni pirotecniche pronunciate in passato dagli attuali sottosegretari del governo Conte.

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 14 giugno 2018

Carlo Sibilia
Ansa
Con la nomina di sottosegretari e viceministri il governo Conte ha chiuso il cerchio. I ministri del governo giallo-verde saranno affiancati da 45 persone, fra deputati, senatori e tecnici. Qualcuno fra loro in passato si è messo in evidenza per scivoloni ed affermazioni spericolate. Di seguito una selezione del meglio del peggio. Il pirotecnico grillino Carlo Sibilia, sottosegretario agli Interni, come vedrete occupa un posto d’onore nella nostra antologia. Se Carlo Sibilia non esistesse, bisognerebbe inventarlo altrimenti articoli come questo sarebbero lunghi la metà. Ottimi piazzamenti anche per Massimo Bitonci, attuale neo sottosegretario al ministero dell’Economia. Ecco a voi una carrellata di ipsi dixerunt politici.

Siri scopre che Toninelli è ministro

A differenza di Siri, l’assistente virtuale Apple, che conosce tutto o quasi dello scibile umano, c’è un altro Siri a cui mancano i fondamentali: si tratta del sottosegretario alle Infrastrutture Armando Siri, che prima di mettere piede negli studi di Tagadà a La7 non sapeva che Danilo Toninelli fosse il ministro delle Infrastrutture. Praticamente il suo capo. E’ successo il 20 giugno 2018.

Carlo Sibilia non crede allo sbarco sulla Luna

Carlo Sibilia 1
Questo mitologico tweet del sottosegretario al Ministero degli Interni Carlo Sibilia merita la prima posizione della nostra antologia, se non altro perché è paradossale: dicendo che “nessuno se la sente di dire” che lo sbarco sulla Luna è stato una farsa, Sibilia si contraddice nel momento stesso in cui lo scrive. A meno che Sibilia non si consideri “nessuno”. Bisognerebbe andare più a fondo nella faccenda, ma abbiamo molti altri casi da riportare…

Manlio Di Stefano e l’Isis

Elezioni: presentazione candidati M5s nei collegi uninominaliAnsa“Fenomeni radicali come l’Isis sarebbero da approfondire con calma e rispetto”, disse a suo tempo il grillino Manlio Di Stefano, attuale sottosegretario al ministero degli Esteri.

Vito Crimi e il sonno di Napolitano

Era il 2013 e l’attuale sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vito Crimi (che potete ammirare nella foto mentre dorme e sogna) commentò così un incontro fra Beppe Grillo e l’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: “Napolitano è stato attento, non si è addormentato. Beppe è stato capace di tenerlo sveglio”.

Massimo bitonci VS i poveri

Massimo BitonciAnsaDa sindaco di Cittadella nel 2007 stabilì i requisiti reddituali minimi per chiedere la residenza: 5061 euro l’anno. Il provvedimento fu definito “anti sbandati” e gli costò un’indagine per reato di “usurpazione di funzione pubblica”, fortunatamente poi archiviato.

Carlo Sibilia e il matrimonio fra specie diverse

Carlo Sibilia 2I nostri nonni censuravano i matrimoni interrazziali, noi discutiamo sui matrimoni gay. Carlo Sibilia è così avanti da avere proposto il matrimonio fra specie diverse. La sua proposta recitava così: “Discutere una legge che dia la possibilità agli omosessuali di contrarre matrimonio (o unioni civili), a sposarsi in più di due persone e la possibilità di contrarre matrimonio (o unioni civili) anche tra specie diverse purché consensienti”. Sì, ha scritto consenSienti e non consenZienti. Se volevate sposare il vostro pesce rosso, forse presto potrete. Purché sia consenSiente.

Davide Crippa e il waterpolo

davide crippa“Avevo il torneo di waterpolo e invece devo stare alla Camera a votare. Chi è il genio che ha deciso che questa sera si doveva votare in commissione”. I problemi esistenziali del grillino Davide Crippa, nuovo sottosegretario per lo Sviluppo economico.

Massimo Bitonci VS adulti senza minori

Massimo BitonciAnsaDa sindaco di Padova nel 2014 vietò l’ingresso al parco Cavalleggeri a chiunque non fosse accompagnato da un bambino di età inferiore ai 12 anni. Quindi niente persone sole al parco Cavalleggeri, nemmeno anziani in cerca di un po’ di frescura in estate.

Carlo Sibilia e il papà dei rettiliani

Nel 2013 Carlo Sibilia ci ha regalato una succosa intervista a David Icke, il papà della cospirazione dei rettiliani. Secondo Icke il mondo sarebbe segretamente dominato da una congrega di lucertoloni antropomorfi. In attesa di una serie TV sui rettiliani dobbiamo accontentarci dell’intervista di Carlo Sibilia a David Icke, raccolta nel 2013 in Inghilterra al Bilderberg Fringe Festival.

Massimo Bitonci VS Ebola

Massimo BitonciAnsaDa sindaco Massimo Bitonci emise nel 2014 un’ordinanza per obbligare gli immigrati a sottoporsi a controlli anti-Ebola. Iniziativa inutile, come affermò l’Ordine dei medici della città: “Un certificato di sana e robusta costituzione serve per fare sport, non certo per misurare la pericolosità̀ del virus Ebola o di un’altra malattia. Oltretutto si tratta di un’epidemia circoscritta anche in Africa ad alcuni paesi: è endemica, significa che ci sono sempre dei casi nei paesi coinvolti, ma non in altre aree dello stesso continente”.

Carlo Sibilia su Falcone e Borsellino

Carlo Sibilia 3Qui il problema è la forma, non la sostanza. In merito al Restituition Day (l’evento con cui i grillini hanno mostrato agli elettori la restituzione di parte dei loro emolumenti) Carlo Sibilia ha postato un messaggio infelice: “Cosa dire di una stampa che oscura il Restituition Day? L’evento politico più rivoluzionario dagli omicidi di Falcone e Borsellino? Leggetelo qui…”
Naturalmente Sibilia non intendeva mancare di rispetto agli eroi antimafia, infatti ha successivamente precisato le sue intenzioni. Ma quel post rimane nell’immaginario collettivo.

Vincenzo Maurizio Santangelo invoca l’Etna

santangeloIl sottosegretario grillino alla Presidenza del Consiglio dei ministri Vincenzo Maurizio Santangelo è famoso per questo tweet: “Con un po’ di impegno l’Etna risolverebbe tanti problemi”. Non si tratta di razzismo, perché Santangelo è siciliano. Il diretto interessato ha spiegato che si riferiva ai mafiosi del comune di Paternò: “Il mio post era rivolto ai mafiosi e riferito alla vicenda dell’inchino”, ovvero l’inchino effettuato dal clan Assinnata durante la processione alla festa di Santa Barbara.

Massimo bitonci VS kebab

Massimo BitonciAnsaDa sindaco Massimo Bitonci utilizzò la norma nazionale volta a “valorizzare le botteghe storiche delle proprie città e allo stesso tempo vietare le attività commerciali non compatibili con la tutela del nostro patrimonio culturale” per cacciare dal centro storico di Padova i chioschi di kebab.

Carlo Sibilia e il signoraggio bancario

Esiste un’interessantissima teoria del complotto sul signoraggio bancario. Pane per i denti di Carlo Sibilia. Di seguito un video in cui Carlo Sibilia attacca l’allora premier Enrico Letta con queste parole: “Caro Letta, ha mai sentito parlare di Signoraggio Bancario? Ne avete mai parlato alle riunioni del Club Bilderberg”.

Carlo Sibilia dà del mafioso a Napolitano

Carlo Sibilia 4Il “boss” a cui si riferisce Sibilia è l’allora premier Giorgio Napolitano.

Carlo Sibilia è l’attentato in Canada

Carlo Sibilia 5Nel 2014 in Canada un estremista islamico uccide un soldato. E un Sibilia meditabondo si domanda se si sia trattato dell’opera “di un pazzo o di qualcuno che ha ritrovato la ragione”. Grandi dilemmi.

Carlo Sibilia e Charlie Hebdo

Carlo Sibilia 6Anche la strage al Charlie Hebdo può essere spiegata col complottismo a quanto pare.

Carlo Sibilia accusa la ministra Lorenzin di fare politica in cambio di Rolex

Carlo Sibilia 7

Sia benedetta l’immunità parlamentare che permette ad un politico di fare affermazioni come questa: “Il vaccino obbligatorio e immediato deve essere quello contro la follia del ministro della Salute Lorenzin. La politica dell’incompetenza ha preso il posto della scienza. Chissà se un giorno verremo a sapere quanti rolex ha ricevuto il ministro per scrivere questo decreto irricevibile?”