Contratto Lega M5S: i punti del Governo del Cambiamento

I punti fondamentali del 'Contratto per il governo del cambiamento', i punti programmatici con i quali Salvini e Di Maio chiederanno a Mattarella la possibilità di formare un nuovo governo

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 14 maggio 2018

SALVINI DI MAIOAnsa

Il contratto di governo sul quale Lega e MoVimento 5 Stelle intendono fondare il nuovo esecutivo tocca i punti fondamentali sui quali i due partiti hanno basato la propria campagna elettorale. La presentazione di un programma di governo condiviso e credibile (cioè provvisto di coperture economiche) è uno dei requisiti in base ai quali il presidente della Repubblica Sergio Mattarella deciderà se affidare l’incarico a questo asse giallo-verde. Gli altri nodi da sciogliere riguardano la scelta di un premier di alto profilo e la garanzia di non mettere in atto strappi nei confronti dell’Europa. Andiamo a vedere uno per uno i punti del contratto di governo Lega M5S, il cosiddetto “Contratto per il governo del cambiamento”.

Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanzaPixabay
Il cavallo di battaglia dei grillini è stato fissato nero su bianco nell’accordo di governo: il sussidio per i disoccupati sarà di 780 euro mensili. Chi percepirà il reddito di cittadinanza sarà obbligato ad iscriversi ai centri per l’impiego e potrà rifiutare fino a tre proposte di lavoro, prima di perdere il sussidio. Salvini chiedeva un limite temporale che non superasse i due anni, ma la sua richiesta non è stata accolta. Prima però occorrerà riformare i centri per l’impiego, quindi è tutto rimandato al 2019 se non al 2020.

Flat tax

Flat TaxPixabayLa tassa unica era il cavallo di battaglia dei leghisti. Ora si parla non più di una sola aliquota, ma di due o forse anche tre. Le percentuali al momento non sono state esplicitate, ma alcune fonti parlano di aliquote al 15% per redditi fino agli 80mila euro annui e di aliquote al 20% per i redditi più alti. Previste anche delle deduzioni fiscali.

Salario minimo

salarioPixabaySaranno previsti nuovi minimi salariali in base alle diverse tipologie contrattuali.

Pensioni

PensionePixabayLa Fornero, pallino di Salvini, sarà riformata introducendo due opzioni per andare in pensione: la quota 100 (somma di età anagrafica + anni contributivi) per chi ha minimo 64 anni di età e 35 anni di contributi, e una quota quota 41 di anzianità contributiva a prescindere dall’età anagrafica.

Giustizia

GiustiziaPixabayPene più pesanti per i reati più gravi e per l’evasione fiscale. Revisione del rito abbreviato e di altri istituti che possono comportare sconti di pena. Riforma della prescrizione dei reati, parallelamente alle assunzioni nel comparto giustizia.

Lotta alla corruzione

corruzionePixabayTra le misure previste: 1) introduzione della figura dell’agente provocatore e dell’agente sotto copertura, 2) Aumento delle pene per i reati contro la p.a., 3) No agli sconti di pena, 4) ‘Daspo’ (interdizione dai pubblici uffici) per corrotti e corruttori, 5) Potenziamento dell’Autorità Nazionale Anti-corruzione e del piano di prevenzione della corruzione, 6) Più tutele per il whistleblower, 7) Potenziare l’uso delle intercettazioni.

Legittima difesa

Legittima difesa SalviniAnsaCavallo di battaglia leghista, nel programma di governo c’è la revisione della legge in materia di legittima difesa intesa come estensione della legittima difesa domiciliare, eliminando l’attuale valutazione della proporzionalità tra difesa e offesa.

Smantellamento dei campi Rom

CAMPI ROM NAPOLI DISCARICA CON VISTA SU OSPEDALEAnsaChiusura e pieno superamento di tutti i campi nomadi irregolari in attuazione delle direttive comunitarie dell’Unione europea” Tra le misure anche il contrasto ai roghi tossici; l’obbligo di frequenza scolastica dei minori pena l’allontanamento dalla famiglia o perdita della responsabilità potestà genitoriale.

Chiusura delle moschee

moscheaAnsaResta nel contratto la chiusura delle moschee irregolari ma è stato eliminato l’obbligo di predica in italiano.

Politiche per la famiglia

asiloAnsaPer quanto riguarda il welfare familiare, e nello specifico il sostegno per servizi di asilo nido, le politiche per le donne, per gli anziani e la terza età, il sostegno alle periferie, è prevista la forma gratuita a favore delle sole famiglie italiane.

Nella bozza definitiva si elimina dunque ogni riferimento alle famiglie straniere: “È necessario rifinanziare gli Enti Locali dando priorità al welfare familiare (come ad esempio sostegno per servizi di asilo nido in forma gratuita a favore delle famiglie italiane, le politiche per le donne, per gli anziani e la terza età, sostegno alle periferie), in un’ottica di sinergia tra tutte le componenti dello Stato per raggiungere gli obiettivi di sviluppo economico di qualità per far uscire il Paese dalla crisi economica”.

Difesa

DifesaAnsaRivalutazione delle missioni militari all’estero, il contratto prevede l’eventuale modifica della presenza dei contingenti italiani nelle singole missioni internazionali geopoliticamente e geograficamente – e non solo – distanti dall’interesse nazionale italiano.

Tagli ai costi della politica

CameraAnsaTaglio di 1/3 del numero dei parlamentari: da 630 a 400 deputati e da 315 a 200 senatori. I referendum saranno senza quorum.

Grandi Opere: TAV

M5S no tavLuigi Di Maio, Chiara Appendino e Marco Travaglio / ansaIl programma Lega-M5S prevede la verifica e la ridiscussione dei lavori della Tav Torino-Lione in base all’accordo tra Italia e Francia. Un ammorbidimento rispetto a quanto stabilito nelle bozze di programma precedenti in cui si parlava di stop netto ai lavori dell’opera.

ILVA

Ilva di TarantoVeduta aerea dell’Ilva di Taranto / ansaProcedere alla bonifica dell’Ilva secondo criteri di salvaguardia ambientale a tutela della salute dei cittadini del comprensorio di Taranto sviluppando la Green Economy, puntando sulle energie rinnovabili e sull’economia circolare.

Europa

Europa bandieraPixabayPrevista una rinegoziazione dei trattati europei, in caso siano sfavorevoli agli interessi economici e politici dell’Italia.

Usa o Russia?

Trump-PutinAnsaRibadita la vicinanza agli Stati Uniti come alleato storico dell’Italia. Tuttavia Salvini ha fatto pressioni per ottenere un’apertura nei confronti della Russia, alla quale vuole che vengano tolte le sanzioni.