Toninelli

Pene più severe e ritiro della patente se si usa lo smartphone alla guida

Gli incidenti stradali per 'distrazione al volante' sono ancora molto elevati e una delle cause maggiori è proprio lo smartphone.

2 di 4

2 di 4

Per il ministro per le Infrastrutture e Trasporti quello dell’uso dei telefonini alla guida “è un fenomeno gravissimo, perché ha a che fare con le nostre abitudini più radicate e con l’idea, errata, che in fondo certe cose possano accadere solo agli altri. Ciò rappresenta una tragica sottovalutazione dei rischi”, ha sottolineato.

Danilo Toninelli ha quindi annunciato un radicale cambio delle regole: “Stiamo ragionando su un inasprimento delle sanzioni” per chi usa lo smartphone mentre è al volante, “fino all’eventualità del ritiro immediato della patente. Ma prima ancora di una scelta sulle norme, servono più controlli e una doverosa opera di sensibilizzazione culturale, specie tra i giovani. Senza un cambio di mentalità, i risultati saranno sempre parziali”.

2 di 4

Pagina iniziale

2 di 4

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.