Oriana Fallaci bianco nero

Oriana Fallaci: i libri più belli

Oriana Fallaci: quali sono i libri più belli? Da Lettera a un bambino mai nato a Insciallah, una breve selezione delle opere più belle e più famose della giornalista e scrittrice toscana.

2 di 7

2 di 7

Lettera ad un bambino mai nato

Lettera a un bambino mai nato cover

Tra i libri più belli di Oriana Fallaci, Lettera ad un bambino mai nato è anche uno dei più famosi. Scritto nel 1975 in forma epistolare, è il monologo doloroso di una donna che vive la maternità non già come un dovere ma come un atto responsabile. Tormentata dal dubbio di avere un figlio in un mondo sconvolto dall’odio, dalla violenza e dalla guerra, concede al bimbo stesso il diritto di voler nascere o meno, imbastendo un vero e proprio processo a cui prende parte una giuria che comprende genitori, medici e datori di lavoro. Il libro prese spunto da un’inchiesta sull’aborto commissionata dall’allora direttore dell’Europeo, ma è molto probabile – come dichiarato dal nipote Edoardo Perazzi – che la genesi fosse di natura autobiografica – ovvero, un aborto spontaneo accorso alla scrittrice nel 1967.

2 di 7

Pagina iniziale

2 di 7

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.