Ore lavorative in Europa, quanto e come si lavora nei paesi UE?

Ore lavorative in Europa, quanto e come si lavora nei paesi UE?

Lavorare meno e meglio per essere più felici: in Svezia si vuole estendere la giornata lavorativa di 6 ore per aumentare il tasso di felicità. Quante ore si lavora in Europa?

2 di 9

2 di 9

La media europea

europa

Secondo i dati Ocse, la media europea è di 37,2 ore lavorative alla settimana, 1756 all’anno. Anche in questo caso, c’è una grande differenza tra il Nord e il Sud: nel primo caso si lavora meno, mentre sono i Paesi come Grecia, Portogallo, Spagna e Italia a registrare il maggior numero di ore lavorative a settimana. Il dato ribalta il luogo comune per cui al Sud non si lavora. Il problema non sono le ore di lavoro al giorno ma la produttività. Sempre più studi confermano che è meglio lavorare meno ore, cosa che permette di aumentare la produttività perché costringe a una maggiore efficienza, mentre non incide sul salario percepito. L’Olanda, per esempio, ha una media settimanale di 30 ore lavorative e rimane il quarto Paese per il valore degli stipendi pagati; il Lussemburgo ha una produttività di 54 l’ora contro la media UE di 31. Altro dato che si rileva dagli studi Ocse è che nei Paesi dove la settimana lavorativa è più lunga c’è un maggior tasso di disoccupazione.

2 di 9

Pagina iniziale

2 di 9

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.