Omicidio Elena Ceste: Michele Buoninconti colpevole, la Cassazione conferma la condanna a 30 anni

Omicidio Elena Ceste: Michele Buoninconti colpevole, la Cassazione conferma la condanna a 30 anni

E' stata confermata dalla Cassazione la condanna a trenta anni di reclusione per l'ex vigile del fuoco Michele Buoninconti, accusato di aver ucciso la moglie Elena Ceste, di 37 anni, scomparsa da Costigliole d'Asti il 24 gennaio 2014. Il cadavere della donna fu ritrovato alcuni mesi dopo, il 18 ottobre 2014, in un canale di scolo nella campagna vicino alla sua casa.

3 di 8

3 di 8

Il ritrovamento del corpo di Elena

Il corpo di Elena Ceste era stato ritrovato a circa due km di distanza dall’abitazione della donna. Al termine di specifiche analisi condotte da un Istituto specializzato di Torino fu stabilito che il dna della donna scomparsa il 24 gennaio 2014 dalla propria abitazione di Costigliole d’Asti, era compatibile con quello del cadavere ritrovato il 18 ottobre dello stesso anno ad Isola d’Asti in località Chiappa. I dipendenti comunali impegnati nei lavori di pulizia del corso d’acqua nelle campagne di Isola d’Asti hanno dato l’allarme dopo aver scoperto il cadavere in avanzato stato di decomposizione, per cui non riconoscibile. L’altezza e la struttura ossea del corpo, all’inizio avevano fatto pensare che fosse di un uomo visto che poco tempo prima da queste parti un imprenditore di 52 anni, in pena per la crisi e i debiti che aveva, era sparito. Il DNA ha poi dato conferma che invece si trattava proprio di Elena. Il medico legale ha affermato che Elena sarebbe morta per asfissia per soffocamento. Gli inquirenti in seguito hanno eseguito nuovi test sui resti arrivando alla conclusione che Elena Ceste sia morta in un altro luogo e poi trascinata nel canale dove è stata ritrovata.

3 di 8

Pagina iniziale

3 di 8

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.