basilica di san petronio a bologna 150x150

Obiettivi italiani a rischio terrorismo: l'elenco dei luoghi sensibili

Siti archeologici, monumenti, chiese e musei: gli obiettivi a rischio terrorismo in Italia da Roma a Milano passando per Bologna, Venezia e Firenze

2 di 10

2 di 10

Roma e Il Vaticano

Papa Francesco recita il tradizionale Angelus domenicale

A Roma sono state attive misure di sicurezza eccezionali da quando è cominciato il Giubileo straordinario voluto da papa Francesco, già concluso senza particolari emergenze. L’allerta è però sempre valida soprattutto per il Vaticano e la Basilica di San Pietro. Secondo una lista stilata dal Ministero dell’Interno, l’allerta è alta per dicasteri, sedi governative, ambasciate, multinazionali, gruppi finanziari degli Stati Uniti, basi Nato, compagnie aeree, scuole americane, stazioni ferroviarie e della metropolitana, simboli culturali ed edifici religiosi, in particolare le sinagoghe. In tutto sarebbero 13.000 gli obiettivi sensibili.

2 di 10

Pagina iniziale

2 di 10

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.