Scontrino

No al razzismo: lo scontrino in favore dell'integrazione

Il messaggio antirazzista sullo scontrino di un bar in provincia di Rovigo fa il giro dei social

2 di 16

2 di 16


Pecorino no… Froci sì: licenziato per lo scontrino omofobo

Scontrino no pecorino si frocio

Un cameriere di un ristorante romano, la Locanda Rigatoni che si trova in zona piazza San Giovanni, ha perso il lavoro a causa della scritta omofoba posta sullo scontrino della consumazione di una coppia gay, che aveva cenato nel ristorante. Uno dei due clienti aveva infatti richiesto la sostituzione del condimento di formaggio pecorino con del formaggio Parmigiano, quindi la scritta sullo scontrino recitava “No pecorino, sì frocio”.

Dopo le iniziali proteste dei clienti, sia il cameriere che la proprietaria hanno definito il fatto come un ‘errore del computer’. Poi la titolare ha provato a recuperare offrendo alla coppia la cena, ma senza mai scusarsi per l’accaduto. La storia è poi stata denunciata all’Arcigay e alla Gay Help Line, e il cameriere sgarbato è stato licenziato.

2 di 16

Pagina iniziale

2 di 16

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.