Niente cibo in spiaggia multe fino a 500 euro per chi mangia la pizzetta in riva al mare

Niente cibo in spiaggia: multe fino a 500 euro per chi mangia la pizzetta in riva al mare

Lo scopo è salvaguardare la spiaggia dai rifiuti

1 di 4

1 di 4

Niente cibo in spiaggia multe fino a 500 euro per chi mangia la pizzetta in riva al mare

Per evitare che le spiagge e gli arenili della nostra penisola siano sporcati con resti di cibo, cartacce e altra immondizia come rifiuti di plastica, diversi comuni hanno deciso di far entrare in vigore dei veri e propri divieti di ristorazione in spiaggia. Il rischio, per gli amanti della tintarella che non vogliono rinunciare ad addentare una pizzetta in riva al mare, è quello di vedersi segnare una multa che può arrivare fino a 500 euro. Dove è scattato il divieto di mangiare cibi sulla spiaggia? Vediamolo di seguito.

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.