Neruda Neruda, Victor, Delia, Jara

Neruda, il film biografico che non ti aspetti

Il film di Pablo Larraín trasforma la biografia del poeta cileno in un racconto surreale

1 di 5

1 di 5

Pablo Neruda. Poeta e militante, figura storica e figura letteraria, personaggio iconico e intellettuale famoso in tutto il mondo. Come parlare di Neruda in maniera originale? Come raccontare il grande poeta cileno senza essere didascalici? Il regista Pablo Larraín tenta l’azzardo: evita il tipico “santino” e sceglie di mimetizzare il più possibile l’aspetto biografico del film. Per prima cosa, Larraín si concentra solo su una parte della vita del poeta, in modo da sintetizzarne al meglio la personalità. Poi, sposta l’attenzione da Neruda al poliziotto che gli dà la caccia per arrestarlo, un individuo mediocre e assolutamente privo di qualità. Infine, trasforma una caccia all’uomo in una storia meta-letteraria, con l’inseguitore che si ritrova a essere una creazione della fantasia dello stesso inseguito… NON raccontare Neruda: era questo il modo più originale per raccontarlo al meglio.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Andrea Calaresi

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.