Nepal: il terremoto distrugge le bellezze artistiche del Paese

Nepal: il terremoto distrugge le bellezze artistiche del Paese

Nepal: il terremoto del 25 aprile 2015 ha causato migliaia di vittime, insieme alla distruzione delle bellezze artistiche del Paese, simboli della cultura e dell'arte nepalese.

1 di 11

1 di 11

nepal terremoto

Nepal: il terremoto che ha sconvolto il Paese, il 25 aprile scorso, lascia dietro di sé migliaia di vittime e danni incalcolabili alle bellezze artistiche nepalesi. Colpiti soprattutto i centri storici delle cittadelle nei pressi di Kathmandu che, tra templi e palazzi, contava ben sette siti dichiarati dall’Unesco patrimonio storico dell’Umanità. Ridotti in macerie anche alcune delle principali attrattive turistiche del Paese, come le Durbar Square della capitale, della vicina Patan e della cittadina medievale di Bhaktapur dove, nei primi anni Novanta, Bertolucci girò il film Piccolo Buddha. A pochi giorni dal sisma, il Governo ha steso un primo elenco delle opere andate distrutte, cominciando dalla celebre torre di Dharhahara e dai quattro monumenti storici sulla Basantpur Durbar Square di Kathmandu – tra questi, anche il celebre tempio di Kasthmandap. Ma quali sono le opere artistiche andate distrutte dal terribile sisma che ha colpito il Nepal? Guardiamo brevemente le più importanti, sfogliando le prossime pagine.

1 di 11

Pagina iniziale

1 di 11

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.