processo a Martina Levato e Alexander Boettecher

Martina Levato e Alexander Boettcher: la coppia dell'acido, i complici e le vittime

A processo Alexander Boettcher per le aggressioni con l'acido

1 di 8

1 di 8

Tribunale di Milano, Stefano Savi testimonia sul caso Boettcher Levato

E’ in corso il processo ad Alexander Boettcher, accusato di aver preso parte a una serie di aggressioni ai danni di alcuni giovani con i quali la sua amante Martina Levato aveva avuto relazioni intime. La Levato e il loro compliceAndrea Magnani, sono già stati giudicati colpevoli per le aggressioni con l’acido a Milano, ma i due avevano scelto il rito abbreviato, mentre il procedimento nei confronti di Boettcher segue il rito ordinario. Per avere aggredito con l’acido lo studente Stefano Savi, Martina Levato è dunque stata condannata a 16 anni di reclusione e tre anni di libertà vigilata, mentre per Andrea Magnani è stata decisa una pena di 9 anni e sei mesi. In precedenza Martina Levato e Alexander Boettcher erano già stati condannati a 14 anni nel processo per l’agguato a Pietro Barbini. Il giudice ha riconosciuto anche un risarcimento da un milione di euro a Barbini e Stefano Savi, più 100 mila euro ai loro familiari oltre a 50 mila euro per le altre due vittime, Giuliano Carparelli e Antonio Margarito. Nelle pagine seguenti vediamo chi sono stati tutti gli attori in gioco in questa drammatica vicenda.

1 di 8

Pagina iniziale

1 di 8

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.