Logan Cover

Logan - The Wolverine, un gran finale per il più iconico degli X-Men

Ultimo spin-off della saga dedicato a Wolverine, con il solito e carismatico Hugh Jackman

1 di 5

1 di 5

Di tutti i supereroi di casa Marvel, gli X-Men sono tra quelli più adulti e filosofici: sono mutanti, errori genetici che lottano per sopravvivere in un mondo di “normali” esseri umani che non sono disposti ad accettarli. Con Logan, i film a loro dedicati arrivano a quota nove, rafforzando una delle saghe più longeve e mutevoli del cinema contemporaneo: prima la trilogia iniziale, poi i tre film-sequel ambientati nel passato. In mezzo, i tre spin-off dedicati a Logan/Wolverine, l’animalesco e iconico mutante armato di artigli di adamantio. Logan viene annunciato come capitolo conclusivo di questo ciclo di X-Men: alla regia James Mangold, abile regista e sceneggiatore che aveva già diretto lo spin-off numero 2, e per protagonista il solito Hugh Jackman, chiamato per la nona volta a vestire i panni di Wolverine. Mangold e Jackman volevano un action brutale e sanguinoso, nostalgico e malinconico, lirico ed emozionante… Logan è tutto questo: il miglior film della saga, un capitolo conclusivo che batte tutti i precedenti.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Andrea Calaresi

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.