La NASA annuncia Kepler 452b, una nuova Terra, ma niente di eclatante

La NASA annuncia Kepler 452b, una nuova Terra, ma niente di eclatante

La NASA scoper un pianeta che si può considerare come un cugino della nostra Terra in quanto a dimensioni, lontananza dalla stella (che è simile al Sole). Ma non c'è spazio per sensazionalismi

1 di 5

1 di 5

Pianeta simile alla Terra

C’era grande aspettativa intorno all’annuncio della NASA di oggi 23 luglio 2015, ma il risultato finale è forse meno “effetto Wow” di quanto la stessa agenzia spaziale americana aveva lasciato intendere. Certo, è però stato confermato di aver scoperto un pianeta – Kepler 452b – che può essere considerato molto simile alla Terra e che dunque avrebbe qualche chance di poter ospitare la vita. Cosa significa? Significa che esiste un pianeta extrasolare di tipo terrestre che orbita intorno a una stella che si può considerare simile al nostro Sole alla distanza giusta. Da qui ad affermare che la vita sia certa ne passa. Ma è già un bel passo in avanti nella ricerca, anche grazie ai nuovi strumenti.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.