Hacksaw Ridge Cover

La battaglia di Hacksaw Ridge, il grande ritorno del grandissimo Mel Gibson

Il war movie con protagonista Andrew Garfield segna il ritorno alla regia di Mel Gibson, dieci anni dopo Apocalypto

1 di 5

1 di 5

Mel Gibson è nato negli Stati Uniti, ma è cresciuto in Australia. Si dice che gli Australiani siano tutti matti (in senso più che positivo): col tempo, Mel è diventato il simbolo cinematografico di questa follia, un po’ come attore, per una serie di personaggi fuori dagli schemi che sono passati alla storia, un po’ come regista, per quel pugno di film diretti da lui che ne hanno dimostrato tutto il suo enorme talento. Il vecchio Mel era uscito dai radar dopo una serie di situazioni ai limiti dello scandalo: Hollywood l’aveva semplicemente messo da parte, senza troppi ripensamenti. Gibson attore non è mai scomparso del tutto, riciclandosi in ruoli che gli calzavano a pennello in film piccolissimi ma memorabili, o piccoli ma dimenticabili. Gibson regista, invece, era fuori dai giochi dai tempi di Apocalypto, ovvero da almeno dieci anni: prima, La passione di Cristo, che aveva attirato le polemiche di mezzo mondo, e prima ancora Braveheart, vincitore di cinque, meritatissimi Oscar. Il messaggio lanciato da Hacksaw Ridge è uno soltanto: trovatevi un posto a sedere e mettetevi comodi, perché Mel Gibson è tornato in azione.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Andrea Calaresi

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.