iPhone 5S vs iPhone 5, confronto tra “vecchi” melafonini

iPhone 5S vs iPhone 5, confronto tra "vecchi" melafonini

Il nostro confronto scontro tra smartphone di Apple parte dalla sfida tra la generazione precedente ossia iPhone 5 e quella penultima uscita che è ovviamente iPhone 5S. Qual è il migliore tra i due? Scopriamolo in questo approfondimento.

2 di 6

2 di 6

Lo schermo e il processore dei due iPhone

[npgallery id=”1735″]

Due particolari molto importanti del lato hardware sono lo schermo e il processore. Se il primo è ciò che è più visibile in un dispositivo dato che ci consente di interagire con il telefono, il secondo è qualcosa di più nascosto allo sguardo ma non per questo meno importante dato che è è fondamentale per offrire un’esperienza soddisfacente in qualsiasi ambito come multimedialità, svago, produttività, navigazione e gioco, ma non solo. Scendendo nello specifico, iPhone 5 monta un processore Apple A6 mentre il fratello maggiore un Apple A7 che è sempre un dual core ed è sempre accompagnato da 1GB di Ram, ma lavora a 64bit offrendo prestazioni mediamente raddoppiate. Al momento è il processore tecnicamente più evoluto del panorama mobile, molto più dei vari quad core. La differenza c’è e si sente, ma solo se si fa un uso importante del device. Per quanto riguarda lo schermo, non cambia assolutamente nulla visto che è identico per ambo le versioni. Stiamo parlando di un 4 pollici IPS a risoluzione 1136 x 640 pixel con una densità di 326 pixel per pollici.
iPhone 5: è per chi vuole prestazioni evolute, nella media, senza picchi né mancanze
iPhone 5S: è per chi non si accontenta e vuole giocare alla massima potenza, apps elaborate e prestazioni alte. E in più per chi usa molto le apps per il fitness, grazie al co-processore di cui iPhone 5 è sprovvisto.

2 di 6

Pagina iniziale

2 di 6

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.