Inferno, Tom Hanks e Felicity Jones 1

Inferno, deludente terzo film della saga di Robert Langdon

Il simbolista creato da Dan Brown torna al cinema, con Ron Howard di nuovo alla regia

1 di 5

1 di 5

Dopo Il codice Da Vinci e Angeli e Demoni, Ron Howard dirige il terzo capitolo delle avventure del professor Robert Langdon, l’esperto di simbologia religiosa creato dalla penna di Dan Brown. Tom Hanks torna a vestire i panni dell’onnisciente professore-detective, che stavolta dovrà impedire il diffondersi di una letale epidemia, muovendosi tra Firenze, Venezia e Istanbul. Il cast è di tutto rispetto: Felicity Jones e Omar Sy, Ben Foster e Irrfan Khan, oltre a un nutrito gruppo di attori italiani più o meno noti al grande pubblico, qui chiamati a interpretare ruoli di contorno. Inferno gioca con la storia, l’arte e la letteratura, portandoci a seguire il professor Langdon in una mortale caccia al tesoro, nella quale ogni indizio è legato alla vita e alle opere di Dante Alighieri.

1 di 5

Pagina iniziale

1 di 5

Parole di Andrea Calaresi

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.