Protests to support independence referendum

Indipendentisti in Europa: tutte le regioni e i movimenti che chiedono la scissione dal loro Stato

Non solo Catalogna: i movimenti indipendentisti esistono in tutta Europa, ognuno con le proprie motivazioni. Nessun Paese ne è escluso, da Nord a Sud, da Est a Ovest: c'è chi ne ha fatto una lotta politica, con formazioni che sono entrate negli organi istituzionali e chi invece continua a lottare nel suo piccolo. Cosa succederebbe all'Europa se vincessero tutti gli indipendentisti?

1 di 14

1 di 14

Protests to support independence referendum

Nei giorni del referendum in Catalogna torna prepotente l’argomento degli indipendentisti in Europa. I catalani non sono infatti gli unici a volere uno Stato autonomo e indipendente e a lottare per quella che è a tutti gli effetti una secessione dalla Spagna. Dopo la fase storica e politica dei grandi Stati nazionali, i movimenti indipendentisti sono tornati con forza per una serie di ragioni che vanno dalle origini culturali identitarie a fattori economici e sociali, spesso i veri motori delle spinte indipendentiste. Con il voto dell’1 ottobre in Catalogna però la questione è diventata europea e non più solo spagnola, come invece sostiene la stessa Commissione UE: l’effetto domino che la questione catalana potrebbe scatenare nel Vecchio Continente, già diviso al suo interno e mai davvero unito, non è da prendere sotto gamba. Se però dovessimo dare ascolto a tutte le spinte indipendentiste, la mappa dell’Europa sarebbe molti diversa da come la conosciamo oggi.

LEGGI ANCHE GLI EUROSCETTICI E LE PROTESTE IN EUROPA

Ecco allora una carrellata di tutte le aspiranti regioni secessioniste in Italia e in Europa, che rivendicano il principio di autodeterminazione dei popoli, come riconosciuto dal diritto internazionale.

Testi a cura di Kati Irrente e Lorena Cacace

1 di 14

Pagina iniziale

1 di 14

Parole di Redazione

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.