In guerra per Amore Sebastiano e Arturo

In guerra per amore, il secondo film di Pif non tradisce il suo pubblico

Il secondo film di Pif diverte, emoziona e fa pensare

3 di 5

3 di 5

[npgallery id=”8273″]

Cast artistico:

Pif: Arturo Giammarresi
Pierfrancesco Diliberto, meglio noto come Pif, si sta ritagliando un suo spazio nel mondo del cinema italiano contemporaneo: ha scritto, diretto e interpretato La mafia uccide solo d’estate, grazie al quale ha vinto due David di Donatello e due Nastri d’Argento. In guerra per amore è il suo secondo lungometraggio, ma ci aspettiamo di vederlo tornare sempre più spesso dietro (e davanti) alla macchina da presa.

Miriam Leone: Flora
Miss Italia nel 2008, Miriam Leone è lanciatissima nella sua carriera di attrice cinematografica e televisiva. Protagonista delle serie Non uccidere e La dama velata, tra i personaggi principali di 1992 e I Medici, Miriam Leone ha una piccola parte anche in Fai bei sogni, nuovo film di Marco Bellocchio tratto dal romanzo di Massimo Gramellini.

Andrea Di Stefano: Tenente Philip Catelli
Attore e regista, visto nella serie Ama il tuo nemico di Damiano Damiani, nel Principe di Homburg di Marco Bellocchio e nel Fantasma dell’Opera di Dario Argento. Di recente, ha interpretato ruoli secondari in alcune grandi produzioni hollywoodiane, ma anche scritto e diretto il film Escobar, con protagonista Benicio Del Toro.

Maurizio Marchetti: Don Calo’
Marchetti era presente anche in La mafia uccide solo d’estate, esordio alla regia di Pif.

Stella Egitto: Teresa

Vincent Riotta: Maggiore James Maone

Sergio Vespertino: Saro

Maurizio Bologna: Mimmo

Antonello Puglisi: Agostino

Samuele Segreto: Sebastiano

Mario Pupella: Don Tano

Orazio Stracuzzi: Zio Alfredo

Lorenzo Patané: Carmelo

Cast tecnico:

Regia: Pif
Secondo film da regista per Pif, dopo l’esordio positivo con La mafia uccide solo d’estate.

Sceneggiatura: Pif, Michele Astori, Marco Martani

3 di 5

Pagina iniziale

3 di 5

Parole di Andrea Calaresi

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.