Peli robot

I robot potrebbero avere peli elettronici per una maggiore sensibilità

Così come in molte specie animali, gli automi potrebbero contare su questo supporto che migliorerebbe il senso del tatto digitale

2 di 10

2 di 10

Robot-professore che insegna con 3D e realtà aumentata

honeybotrobot

E se i maestri e professori del futuro fossero automi? Come dimostrato dal piccolo robot Honeybot, il futuro è già presente visto che questo compatto (altezza 25.4 cm) dispositivo dalle sembianze umanoidi può effettivamente insegnare a studenti delle elementari fino agli 8 anni partendo dai più piccini di 3 anni dell’asilo con l’ausilio di 3D e realtà aumentata. Come funziona questo progetto della società cinese Hui Yu? Combina espressioni facciali per rendersi più comprensibile e amichevole, voce e dialoghi pre-impostati con capacità di comprendere le domande a applicazioni Android appositamente allestite per raccontare la natura, gli animali, la storia e la scienza con animazioni tridimensionali e colorate che appaiono sullo schermo integrato e che possono anche essere trasmesse via Wi-fi sulla Smart TV. Attualmente il progetto è in ricerca fondi sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo.

2 di 10

Pagina iniziale

2 di 10

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.