Helena Janeczek libri

Helena Janeczek, i libri della vincitrice del Premio Strega 2018

Tedesca d'origine ma milanese d'adozione, Helena Janeczek ha vinto la 72esima edizione del Premio Strega con un romanzo dedicato alla fotografa Gerda Taro. Tra i suoi libri Lezioni di tenebra, con cui ha vinto nel '97 il Premio Bagutta Opera Prima, e Bloody Cow, la storia della prima vittima del morbo della 'mucca pazza'.

1 di 6

1 di 6

Helena Janeczek libri

Vincitrice, con La ragazza con la Leica, della 72esima edizione del Premio Strega, Helena Janeczek ha cominciato a pubblicare i suoi libri alla fine degli anni Novanta: con la sua prima opera, dal titolo Lezioni di tenebra, ha conquistato il Premio Bagutta Opera Prima, facendosi conoscere nell’ambito della narrativa italiana e raccogliendo il consenso di pubblico e critica. Nata a Monaco di Baviera nel 1964, Helena Janeczek vive in Italia da oltre trent’anni: qui ha iniziato la sua carriera letteraria, lavorando come lettrice e pubblicando una serie di poesie in tedesco. Dopo il suo primo romanzo, che è un’autobiografia, ha pubblicato altre quattro opere ognuna incentrata su un argomento diverso: dalla storia della prima vittima del morbo della ‘mucca pazza’, al romanzo storico ambientato nell’abbazia di Montecassino. Ma quali sono i libri di Helena Janeczek? Eccoli brevemente di seguito.

1 di 6

Pagina iniziale

1 di 6

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.