LA GRECIA FUORI DAL PIANO DI AIUTI, MA LA CRISI RESTA

Grecia, fine della Troika: le tappe dell'uscita dalla crisi

Ma c'è poco da festeggiare dato che il Paese è gravato da una fortissima disoccupazione e da un'economia ancora molto fragile

1 di 18

1 di 18

LA GRECIA FUORI DAL PIANO DI AIUTI, MA LA CRISI RESTA

La Grecia esce ufficialmente oggi, 20 agosto, dall’era dei salvataggi Ue-Fmi, dopo otto anni di rigide e impopolari misure di austerità risultate necessarie dal piano di aiuti internazionali che hanno evitato la bancarotta e l’uscita dall’Euro. Il premier Alexis Tsipras è riuscito a traghettare il suo Paese fino alla normalità, che però vede la crisi economica ancora dietro l’angolo, nonostante tutto. La popolazione infatti, soffre ancora della riduzione di stipendi e pensioni e soprattutto la disoccupazione, tanto che il governatore della Banca Centrale di Grecia, Yannis Stournaras, ha affermato che c’è ancora ”molta strada da fare” per uscire fuori definitivamente dalla crisi dell’economia. Per avere un quadro chiaro della situazione, di seguito abbiamo ripercorso le date decisive che hanno generato la crisi del debito, che ha portato la Grecia sull’orlo del baratro e a un passo dall’uscita dall’euro.

1 di 18

Pagina iniziale

1 di 18

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.