Google I/O 2015: novità poco eclatanti, ma concrete

Google I/O 2015: novità poco eclatanti, ma concrete

Google I/O 2015: novità poco eclatanti, ma concrete nell'ultimo congresso della società americana che mette a disposizione una serie di novità soprattutto in ambito software

1 di 9

1 di 9

Google I O 2015

È andato in scena il Google I/O 2015 ossia il convegno più importante dell’anno per il colosso americano che ha svelato tutte le novità in arrivo nei prossimi mesi. Si spazia da una nuova piattaforma di pagamento mobile chiamata Android Pay che si rinnova e potenzia al sistema di interazione per la domotica, dalla possibilità di sfruttare un archivio foto e video illimitato con il nuovo Google Foto, si spazia poi dalle novità wearable a quelle dell’ambiente automotive. Emblematica la dichiarazione di Sundar Pichai, Senior Vice President of Product che ha aperto la conferenza affermando: “Oltre 600 milioni di persone nel mondo lo scorso anno hanno acquistato uno smartphone, e il numero è destinato a crescere. Siamo nell’era del mobile”. Scopriamo tutte le novità per il sistema operativo che oggi è utilizzato da 1.9 miliardi di persone.

1 di 9

Pagina iniziale

1 di 9

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.