Giorgio Albertazzi, spettacoli

Giorgio Albertazzi, gli spettacoli più belli: da Memorie di Adriano all'Amleto

Il debutto nel '49 in Troilo e Cressidra, per la regia di Luchino Visconti

1 di 8

1 di 8

Giorgio Albertazzi, spettacoli

Giorgio Albertazzi: ecco gli spettacoli più belli, da Memorie di Adriano all’Amleto. L’attore e regista teatrale scomparso oggi, 28 maggio 2016, debuttò sul palcoscenico nel 1949 recitando, con la regia di Luchino Visconti, in Troilo e Cressidra di William Shakespeare. Com’è noto, il drammaturgo inglese è sempre stato nel cuore dell’attore tanto che, nel 1964, debuttando all’Old Vic Theatre di Londra, interpretò una delle tragedie più famose di sempre: l’Amleto. La regia era di Franco Zeffirelli e l’opera, senza dubbio tra gli spettacoli più belli di Albertazzi, gli valse la presenza tra i grandi interpreti di Shakespeare del Royal National Theatre; unico attore, tra l’altro, non di lingua inglese. Divo del cinema e della televisione, cantante (famosa la sua interpretazione, accanto a Giuni Russi, dello spettacolo Verba Tango) e volto storico dei primi fotoromanzi italiani, la figura di Albertazzi è legata soprattutto al teatro che visse come interprete, regista e sceneggiatore. Tante le rappresentazioni che lo hanno reso immortale: noi ne abbiamo selezionato alcune, gli spettacoli più belli di Giorgio Albertazzi.

1 di 8

Pagina iniziale

1 di 8

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.