Eutanasia nel mondo: leggi a confronto e casi famosi

Eutanasia nel mondo: leggi a confronto e casi famosi

Paesi dove la dolce morte è legale e casi famosi nel mondo

2 di 10

2 di 10

L’eutanasia nel mondo: Paesi dove è legale l’eutanasia

Eutanasia legale

In quali Paesi del mondo l’eutanasia è legale? Abbiamo già citato Olanda, Belgio e Lussemburgo, ma a due passi dall’Italia c’è la Svizzera che ha legalizzato fin dal 1942 il suicidio assistito. Per legge non viene attuato nelle strutture statali ma in quelle di associazioni preposte come la Dignitas. Qui vengono accettate le richieste senza limiti di nazionalità, ma ogni domanda viene vagliata secondo un rigido protocollo che porta anche al rifiuto, se i medici non ravvisano le caratteristiche richieste dalla legge. Negli Stati Uniti le disposizioni variano da stato a stato per quanto riguarda le ‘disposizioni anticipate’, ma a livello federale viene garantita la possibilità di sospendere la terapia in caso di coma irreversibile. Anche in Australia e Canada il testamento biologico ha valore legale, mentre in Argentina e Thailandia è prevista l’eutanasia passiva per malati terminali, nel secondo caso anche agli stranieri. In Cina è ammessa l’eutanasia, ma solo negli ospedali. In Finlandia, in Ungheria e in India è legale l’eutanasia passiva.

2 di 10

Pagina iniziale

2 di 10

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.