Berlusconi

Elezioni comunali Roma 2016: le promesse elettorali più bizzarre

Dalla funivia della Raggi al cimitero per animali di Marchini

1 di 9

1 di 9

Berlusconi

A meno di due settimane dalle elezioni comunali 2016 di Roma è tempo di sorridere con le promesse elettorali più bizzarre dei candidati sindaci. Proposte strane, utopiche, giuste ma irrealizzabili, folli, provocatorie. Insomma, la campagna elettorale riesce a strappare sempre qualche risata. Spesso amara. Difficile che le geniali idee di Antonio Razzi (per un periodo il rischio di trovare il suo nome sulla scheda elettorale è stato concreto) possano lasciare indifferenti.

LEGGI ANCHE: Come sarebbe la città se le promesse elettorali venissero mantenute?


1 di 9

Pagina iniziale

1 di 9

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.