Edlizia scolastica in crisi

Edilizia scolastica, migliaia di edifici da ristrutturare: l'ultimo crollo all'Università di Veterinaria a Napoli

L'ultimo crollo all'Università di Veterinaria a Napoli

1 di 7

1 di 7

Edlizia scolastica in crisi

L’edilizia scolastica in Italia risente di anni e anni di mancata manutenzione. Degli oltre 41mila edifici scolastici statali, numerosi avrebbero bisogno di interventi strutturali straordinari, oltre che di manutenzione ordinaria, al fine di garantire la messa in sicurezza degli edifici frequentati quotidianamente da studenti e personale scolastico. Il problema della sicurezza è evidente, e sulle pagine di cronaca si susseguono i casi di crolli parziali o totali di scuole o porzioni di esse, in tutta Italia, da Nord a Sud, nonostante le promesse del governo Renzi sulla distribuzione di fondi per le ristrutturazioni. L’ultimo caso riguarda Napoli, dove alla sede dell’Università di Veterinaria si sono sbriciolate due palazzine, fortunatamente senza generare feriti o vittime. Vediamo allora nelle pagine seguenti, i casi più recenti che hanno riguardato episodi più o meno gravi di crolli negli edifici che ospitano scuole in Italia.

1 di 7

Pagina iniziale

1 di 7

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.