Ecco come rubano le auto oggi, tutte le tecniche

Ecco come rubano le auto oggi, tutte le tecniche

Come rubano le auto? I ladri utilizzano tecniche tradizionali, ma anche innovative, che vengono applicate soprattutto alle auto di nuova generazione.

2 di 3

2 di 3

furto auto

Le tecniche tradizionali

La tecnica più tradizionale per eccellenza è quella che consiste nel rompere il vetro e nel tirare su la chiusura di sicurezza. Naturalmente tutto ciò è applicabile soltanto per i modelli più antichi di automobile, che non sono dotati di allarme. I ladri, per non lasciare tracce, spesso preferiscono un’alternativa: usare un filo di spago, farlo passare attraverso la guarnizione dello sportello e, una volta agganciato il pomello della chiusura, tirarlo su.

Ci sono poi delle tecniche più ingegnose, come quella che prevede l’uso di una lamina di metallo posizionata sul lato esterno del finestrino, spingendo verso il basso. Quest’ultima strategia può essere applicata soltanto a quelle auto che hanno una meccanica molto semplice, in grado di far scattare il meccanismo della sicura ad una semplice azione sul lato esterno dello sportello.

Ci sono anche degli strumenti che vengono utilizzati per i furti d’auto. Ad esempio, esistono dei grimaldelli particolari, che sono anche semplici da costruire. A volte questi grimaldelli o, in alternativa, delle aste di metallo, servono a forzare la serratura del portabagagli, permettendo di aprirsi una via, per arrivare all’interno dell’abitacolo.

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.