Differenza tra scheda bianca e nulla

Differenza tra scheda bianca e nulla: guida al voto

Lasciare la scheda bianca è una forma di astensione attiva dal voto, mentre la scheda nulla assume un significato di protesta. In entrambi i casi si tratta comunque di 'non voto', tuttavia tra le due schede, quella bianca e quella nulla, esistono delle sostanziali differenze. Vediamole nel dettaglio nella nostra breve guida al voto.

1 di 4

1 di 4

Differenza tra scheda bianca e nulla

Ogni volta che si avvicinano le elezioni, una domanda sorge spontanea in molti elettori, soprattutto tra coloro che hanno intenzione di astenersi dal voto o di invalidarlo in segno di protesta: qual è la differenza tra scheda bianca e nulla? Innanzitutto è doveroso ricordare che il voto è un diritto, oltreché un dovere di ogni cittadino che abbia raggiunto la maggiore età. Tuttavia è anche consentito astenersi in maniera passiva, ovvero non andando fisicamente a votare oppure in maniera attiva, recandosi alle urne e lasciando la propria scheda bianca. E’ altresì possibile andare alle urne e invalidare la propria scheda, rendendola così nulla: si può scegliere questa opzione per diversi motivi, uno su tutti, in segno di protesta e dissenso politico. Esiste però anche il caso in cui una scheda viene annullata, semplicemente perché non è stata compilata correttamente. 

In entrambi i casi si tratta comunque di ‘non voto’, ma esistono delle importanti differenze tra le due situazioni. In vista delle prossime elezioni, è bene fare chiarezza, così da sciogliere tutti i dubbi degli elettori e consentire loro di scegliere l’opzione che ritengono più giusta, in maniera del tutto consapevole. Scoprite tutti i dettagli nella nostra breve guida al voto.

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.