Punizioni ridicole e imbarazzanti

Quanto possa essere imbarazzante una punizione lo sa bene chi la riceve!

Pubblicato da Kati Irrente Lunedì 11 maggio 2015

punizioneFoto di Victoria 1/Shutterstock.com

Qual è la peggiore punizione adatta al comportamento insolente di un adolescente? Magari postare foto imbarazzanti su Facebook o costringere il giovane ad indossare indumenti ridicoli? Di seguito vi aspetta una lista di punizioni davvero ridicole e imbarazzanti ideate da genitori ”creativi”. Abbiamo raccolto alcuni casi divertenti, ed un solo ed unico caso che (purtroppo per la giovane vittima) è sconfinato nel penale.

Il padre fissato con i cavoletti di Bruxelles

cavolini di BruxellesFoto di HandmadePictures/Shutterstock.comMentre i casi successivi sono più leggeri e strappano un sorriso, qui facciamo un’eccezione e sconfiniamo nel penale. E’ difficile che i cavoletti di Bruxelles incontrino i gusti dei più giovani. Ed è difficile che i genitori si rassegnino al fatto che i bambini non li amino. Ma quello che è successo nella cucina di questo professore universitario canadese ha dell’incredibile. Non sono state fornite le generalità dell’uomo che vive nel Quebec, del quale si sa solo la professione e l’età: 42 anni. Ebbene, al rifiuto della figlia di mangiare i cavoletti di Bruxelles, il padre l’ha costretta a restare seduta davanti al piatto per 13 ore. La giovane ha ricevuto il permesso di alzarsi da tavola solo quando è arrivata al punto di vomitare. Ma l’indomani mattina a colazione ha trovato una sorpresa aberrante sulla tavola della cucina: un piatto con sopra un unico cavoletto di Bruxelles. Il padre è stato processato ed è stato condannato a 4 mesi di servizi socialmente utili e ad una multa di 500 dollari canadesi, da donare ad un ente benefico.

La maglia con la faccia del papà

1

Un padre ha punito sua figlia per non avere rispettato gli orari stabiliti per il rientro, facendole indossare a scuola, per una settimana intera, una ridicola t-shirt con la sua faccia stampata.

Gli short della figlia indossati dal padre

Short indossati dal padre

Il papà di una ragazza, Scott Mackintosh, dello Utah, non sapendo più come far capire alla figlia adolescente che sarebbe meglio non indossare pantaloncini troppo corti, ha deciso di indossarli lui per primo e andare in giro con una maglietta con la scritta ”il padre migliore di sempre”.

La t-shirt da indossare a scuola

Punizioni imbarazzanti

Dopo aver mentito online sulla sua età, dicendo di avere 18 anni, la piccola Janiya, che di anni ne aveva soltanto dieci, è stata punita così dal padre: è stata obbligata ad andare a scuola con una t-shirt che recava la scritta dei suoi anni e della classe frequentata a scuola.

Vestiti fuori moda

Vestiti fuori moda

Quando la mamma di questa bambina che frequenta la scuola a Murray, nello Utah, ha scoperto che sua figlia aveva fatto la bulla con una sua compagna di classe, prendendola in giro per l’abbigliamento che indossava, ha deciso di punirla in modo esemplare. L’ha così costretta a vestire abiti fuori moda.

La maglia con l’avvertimento

a99313 punishment 8

Questo è l’esempio più lampante di quanto possa essere imbarazzante una punizione. Questo padre ha fatto indossare alla figlia una maglia in cui si avverte i possibili ”scocciatori” della giovane liceale.

Il taglio di capelli

Taglio di capelli da vecchio

L’abile barbiere Russell Frederick ha realizzato un taglio di capelli ”da vecchio” per il figlio Rushawn che si era comportato male a scuola. Avevamo parlato della storia del dodicenne, qui.