Curiosità sul Natale nel mondo

Aneddoti bizzarri e curiosi che riguardano il Natale nel mondo

Pubblicato da Kati Irrente Venerdì 11 dicembre 2015

Albero di Natale al Palace Holyrood House

Il clima delle feste è già pronto, e noi vi proponiamo una serie di curiosità sul Natale da leggere e sfogliare, per sognare e sorridere come se si potesse davvero tornare, per qualche attimo, un po’ bambini. Ogni anno, il Natale arriva in fretta e altrettanto in fretta va via, quindi, tra luci, presepi e i mercatini di Natale, festeggiamo anche noi con questi divertenti aneddoti bizzarri e curiosi che riguardano il Natale nel mondo.

Le letterine di Babbo Natale

Summit dei babbi Natale in Estonia

Ogni Natale, un milione di lettere sono indirizzate a Babbo Natale, che può vantare un suo codice postale personale: “H0H 0H0, Polo Nord, Canada”.

I doni di Natale

Christmas spending study

In alcuni paesi europei, i bambini ricevono i doni il 6 dicembre e non proprio nel giorno di Natale.

Le coppie scoppiano a Natale

Summit dei babbi Natale in Estonia

Ogni Natale, le coppie che si vogliono lasciare scelgono proprio i giorni che precedono il 25 dicembre per rompere, almeno secondo quando analizzato da Facebook sui suoi profili.

I Lego di Natale

Regno Uniti, sculture di animali costruite con il Lego a Slimbridge

Durante il periodo natalizio, in media vengono venduti ogni secondo circa 28 set di mattoncini LEGO.

Gli alberi di Natale

Downing Street Christmas tree

Circa 200 alberi di Natale vanno a fuoco ogni fine anno negli Stati Uniti.

Le tasse e il Natale

Londra, le strade illumante per il Natale

I norvegesi pagano la metà delle imposta dovute nel mese di novembre, così ognuno di loro può contare su più soldi da spendere a Natale.

La vigilia di Natale in Giappone

Accensione delle luci di Natale

La Kentucky Fried Chicken, sigla KFC, è una catena statunitense di fast food, ma in Giappone, KFC è una festa tipica della vigilia di Natale.

Il ceppo di legno di Natale

cagatio

In Catalogna (Spagna) a portare i regali natalizi non è Babbo Natale ma un pezzo di legno con inciso un volto sorridente dal quale fuoriescono i doni: il caga tió de Nadal

Pubblicità vietate a Natale

Santa Claus parade a Vancouver

In Nuova Zelanda è vietata ogni pubblicità in TV durante il Natale, la Pasqua, il Venerdì Santo e per l’ANZAC Day, che si svolge il 25 aprile in memoria di tutti i soldati delle forze armate.

Il Natale era illegale

Selfies with Santa

Negli Stati Uniti il Natale era illegale fino al 1836, perché era ancora considerata una antica festa pagana.