Come tornare bambini: 5 modi infallibili per riuscirci

Dare un po' di spazio al bambino che alberga in voi non è poi così difficile ed è sicuramente divertente. Riscoprite quel sorriso puro e spontaneo che avevate sempre stampato sul viso.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 23 maggio 2018

Come tornare bambini 5 modi infallibili per riuscirciFoto Pixabay

Si dice che il segreto per non invecchiare mai è saper tenere sempre vivo il bambino che è in ognuno di noi. Quante volte vi è capitato di chiedervi: quanto sarebbe bello tornare bambini? Non è poi così difficile e oltre a essere incredibilmente divertente è senza dubbio salutare per la nostra mente. Tornare piccoli ogni tanto aiuta ad alleggerire il peso delle responsabilità che con il trascorrere degli anni diventa sempre più gravoso ed anche è un’ottima strategia per contrastare la monotonia della quotidianità. Vediamo dunque 5 modi per tornare bambini, ritrovare la parte più pura e istintiva di noi stessi, e liberare la creatività imprigionata nel nostro passato.

Come tornare bambini: giochi da tavolo

Come tornare bambini giochi in scatola

Un valido modo per sentirsi ancora bambini è rispolverare qualche gioco in scatola dalla cantina. Alcuni hanno segnato senza dubbio la nostra infanzia, come l’intramontabile Monopoly, che ha inchiodato in prigione per un paio di giri, sempre i più sfortunati; il Risiko perfetto per gli amici con mire espansionistiche da imperatori, e poi ancora L’Allegro Chirurgo, il preferito da chi sognava un giorno di fare il neurochirurgo. Indimenticabili anche Cluedo, Tabù, Hotel e molti altri ancora. Non vi resta che andare in cantina o in soffitta a recuperare i vostri preferiti, invitare gli amici storici e dare il via a nuove sfide!

Come tornare bambini: girotondo, campana e mosca cieca

Come tornare bambini campana

Quando eravamo piccoli trascorrevamo molto del nostro tempo all’aperto, soprattutto durante la bella stagione. Erano molti i giochi con i quali ci divertivamo: ricordate il girotondo, la campana e la mosca cieca? Le bambine giocavano molto anche con l’elastico e a ‘1,2,3, stella!’. Vi sentite in imbarazzo nel mettervi ora alla prova? Niente di più sbagliato! Armatevi di gessetti ed elastici e non badate a ciò che vi dice la vostra mente, il divertimento è dietro l’angolo! Saltellando al gioco dell’elastico o a quello della campana, vi accorgerete anche di quanto movimento facevate da piccoli.

Come tornare bambini: nascondino

Come tornare bambini nascondino

Nascondino è senza dubbio il gioco dei bambini per eccellenza. Tutti ci hanno giocato almeno una volta nella vita. Correre a nascondersi e poi di nuovo alla toppa per liberarsi è forse uno dei divertimenti più semplici che un bambino possa aver provato. Riproponetelo con i vostri amici, scegliete un luogo che conoscete bene, aguzzate l’ingegno, cercate nascondigli inaspettati e poi correte per liberare tutti. Le risate sono assicurate.

Come tornare bambini: disegnare

Come tornare bambini skate (2)

Provate a ripensare a quando eravate piccoli, sicuramente ricorderete che molto del vostro tempo lo dedicavate al disegno. Tutti i bambini amano disegnare, con i pennarelli, i pastelli a cera, le matite, e anche i pennelli. Mettetevi alla prova di nuovo, rimarrete stupiti dal senso di rilassamento che vi avvolgerà: non è importante essere bravi, quello che conta è sentirsi liberi di esprimere quello che l’istinto vi suggerisce. Alla fine, guardandovi la mano tutta sporca di colori, siamo certi che sul vostro viso comparirà un sorriso, molto simile a quello soddisfatto che aveva quando eravate piccolini…

Come tornare bambini: sfide sui pattini o lo skate

Come tornare bambini skate (1)

Infine, perché non provare a sfidare il vostro amico del cuore a una gara sullo skate oppure sui pattini? Fissate un appuntamento al parco e date il via alla competizione: probabilmente vi riscoprirete meno agili di quando eravate piccoli, ma il divertimento invece non sarà diverso. Ovviamente se preferite il monopattino o la bicicletta poco importa, ricordate soltanto che l’obiettivo è divertirsi in libertà, lasciando libero il bambino che alberga dentro di voi.