Prodotti ritirati: elenco completo di ottobre

Richiami di merci, prodotti alimentari e farmaci effettuati dal Ministero della Salute, dal RASFF o dagli stessi produttori.

Pubblicato da Kati Irrente Lunedì 15 ottobre 2018

Ogni giorno alcuni prodotti vengono ritirati a causa di rischi di grave natura (rischio batteriologico, rischio chimico, ecc…) o anche solo per errori nell’etichettatura dell’imballaggio. Nella produzione dei beni di consumo non esiste la sicurezza assoluta, ma il sistema dei controlli evita che nelle case dei consumatori possa finire qualche prodotto pericoloso per la salute. Di seguito gli avvisi relativi ai prodotti ritirati nella giornata di lunedì 15 ottobre 2018.

Il pigmento per tatuaggi di colore verde ‘Nuclear Green’ marca Eternal Ink, lotto numero 03/22/17 prodotto in USA presso lo stabilimento di Brigton 7987 Lochlin DR, Michigan, ma in vendita anche in Italia in boccette da 30 ml importato da MICROMUTAZIONI Via Santa Teresa dei Scalzi, 72 Napoli, e distribuito da LAURA MAKE UP di AVIGLIANO LAURA, VIA XX SETTEMBRE, 52 ASTI (AT), è stato ritirato per rischio chimico. Ossia è stata riscontrata presenza della sostanza TOLUIDINA, facente parte delle ammine aromatiche classificate come cancerogene


Anche un altro colore dello stesso pigmento è stato ritirato dal mercato perché può provocare il cancro. Si tratta del LIME GREEN marca Eternal Ink, lotto 30.09.15, importato da MAX Signorello via Albisola 31 Genova, disribuito da TRIBAL SPRINT di Castelfranco Veneto. In questo caso il divieto di commercializzazione è dovuto alla presenza di ANISIDINA, facente parte delle ammine aromatiche classificate come cancerogene.

Nelle pagine che seguono riportiamo gli altri richiami recenti.

Prodotti ritirati l’11 ottobre

L’11 ottobre 2018 è stato pubblicato sul sito del ministero della Salute il richiamo di un lotto di una bevanda a base di latte di cocco. Il motivo è la possibile presenza di allergeni (frutta a guscio) non dichiarati in etichetta in lingua italiana. Nel dettaglio si tratta del latte di cocco Cocunt Milk Nature a marchio Ecomil, prodotto da Nutriops S.L. nello stabilimento di P.I. Cabecicos Blancos, parcela 18.2.B, a Librilla, nella comunità autonoma di Murcia, in Spagna. Il lotto richiamato del latte di cocco venduto in confezioni da 200ml è P240118. I consumatori possono restituire il prodotto presso il punto vendita d’acquisto.

La catena di supermercati Naturasì ha pubblicato il richiamo di un lotto Cioccobì fondente con riso soffiato a marchio Baule Volante per la possibile presenza di frammenti di plastica. Le merendine sono vendute in confezioni da 25 grammi con scadenza 12/01/2020. Cioccobì è stato prodotto da Eco-Bio Alimentare di Mihai Vasile, nello stabilimento di via dell’Artigianato 2B a San Giorgio in Bosco, in provincia di Padova. Si raccomanda di non consumare il prodotto e di restituirlo al punto vendita d’acquisto dove è possibile chiedere il rimborso o la sostituzione.

Prodotti richiamati il 10 ottobre

Arriva un richiamo da parte dei supermercati Decò: si tratta di un lotto di pomodorini in scatola ritirato per la presenza del fitofarmaco clormequat oltre i limiti di legge. I pomodorini a marchio Decò ritirati sono prodotti per Multicedi Srl da Conserve Alimentari Futuragri nello stabilimento di località Incoronata, Foggia. Si trovano a scaffale in barattoli da 400 grammi. Il numero di lotto richiamato è LA213 con data di scadenza 31/12/2020. Se avete acquistato tali pomodorini potete riportarli presso il punto vendita d’acquisto per ottenere un rimborso o la sostituzione.

Ed è stato predisposto il ritiro dal mercato per rischio microbiologico di un lotto di barrette proteiche a marchio Nutravant +watt Protein+ White 31% gusto crema limone. In particolare è stato ritirato il lotto 770317 della barretta venduta in confezione da 40 grammi che riporta la data di scadenza gennaio 2019. Il prodotto è stato realizzato nello stabilimento di via Baione snc Zona Industriale 70043 Monopoli, Bari. Il motivo del ritiro è la presenza di salmonella. Si raccomanda ai consumatori di non mangiare le barrette ma di riportarle presso il punto vendita per un eventuale rimborso.

Prodotti ritirati il 9 ottobre


Due lotti di marlin affumicato a marchio Bernardini Gastone sono stati ritirati per la presenza di Salmonella. Il marlin ritirato dal mercato è venduto in pezzi singoli, a peso. E’ stato prodotto da Bernardini Gastone Srl nello stabilimento di via Lavoria 83/85, Cenaia, frazione di Crespina Lorenzana in provincia di Pisa. I numeri di lotto ritirati sono 03082018 e 09082018 e riportano la data di scadenza 02/12/2018. Per evitare rischi si raccomanda di non consumare il marlin in questione. E’ possibile restituirlo al punto vendita.


Avvisiamo inoltre del richiamo dalla vendita di alcuni lotti di uova di gallina fresche da allevamento a terra prodotte dall’Azienda Agricola Bosi Luigi (IT X8HOM CE), di Bosi Costanza, nello stabilimento di Corfinio (L’Aquila). Il motivo del ritiro delle uova commercializzate in confezioni da sei è la presenza di Salmonella enteritidis. I lotti riportano le date di scadenza: 31/10/2018, 01/11/2018 e 02/11/2018. Ai consumatori si consiglia di non usare le uova richiamate che possono essere restituite presso il punto vendita d’acquisto.


E’ stato ritirato dal mercato il pallone da gioco ”Mega Bounce XL” a causa di alte concentrazioni di un componente plastificante vietato, il diisobutiliftalato (DIBP). Il richiamo si riferisce al pallone da gioco rimbalzante ”Mega Bounce XL’, articolo KWMBX, Lotto 0517, Codice EAN: 5060170941645. Il prodotto è in vendita anche online. Si raccomanda di non usare il pallone e se possibile, di riportarlo presso il negozio di acquisto per il rimborso o la sostituzione.

Prodotti ritirati l’8 ottobre

Foto di Jiri Hera/Shutterstock.com
MORTADELLA – RISCHIO LISTERIA: alcuni lotti di mortadella con pistacchio prodotta in Italia sono stati ritirati dal mercato francese a causa della presenza di Listeria. L’allarme è stato diramata dal RASFF, il Sistema rapido di allerta europeo. Il prodotto, sul quale vige ancora segreto per via dell’attività investigativa, è stato ritirato dal mercato francese. L’ordine di ritiro è stato emanato dopo l’esito degli esami effettuati in data 24 settembre. I risultati hanno evidenziato una quantità di batteri di 90 CFU/g. La listeriosi è una malattia che può portare disturbi gastrointestinali e che nei soggetti a rischio può avere conseguenze gravi. Al momento non si sa se il prodotto sia stato venduto anche su territorio italiano.

Foto da Pixabay
SALSICCIA – RISCHIO SALMONELLA: l’avviso di un ritiro di un lotto di salsicce da parte del Ministero della salute. Il rischio è che la carne usata per confezionare le salsicce sfuse sia stata contaminata dal virus Salmonella spp. La salsiccia richiamata ha impresso il numero di lotto 29/2018, e la data di scadenza corrisponde al 15/10/2018. Le salsicce sono state prodotte dall’azienda Macelleria Partenzi di Partenzi Francesco, nello stabilimento di viale Trento e Trieste, 92 a Spoleto (PG). Si consiglia ai consumatori di non mangiare il prodotto e restituirlo presso il negozio di acquisto.

Prodotti ritirati del 3 ottobre

CROISSANT BAULI – RISCHIO SALMONELLA: segnaliamo il ritiro immediato di un lotto di croissant Bauli 5 cereali a lievitazione naturale con crema al latte, effettuato in Italia dal Ministero della Salute. Il lotto di produzione interessato dal richiamo è il LA8312BR che riporta la data di scadenza 30 novembre 2018. Il richiamo dei croissant Bauli ai cinque cereali e farciti con crema al latte, venduti in confezioni da sei, si è reso necessario per il rischio microbiologico dovuto alla presenza di Salmonella.

POMODORI SECCHI GUSTISARDI – PRESENZA DI INSETTI: riportiamo la segnalazione del ritiro di un lotto di pomodori secchi a marchio GustiSardi effettuato dal Ministero della Salute. Il motivo del ritiro di alcune confezioni di pomodori secchi è dovuto alla presenza di impurità derivanti da frammenti di insetti. Occorre sapere che il lotto di pomodori secchi GustiSardi a rischio è il numero PG090818 con data di scadenza 09/08/2019. Riguarda il prodotto a marchio La Dispensa del Fattore venduto in confezioni da 250 grammi. I pomodori secchi GustiSardi vengono prodotti dall’azienda La Dispensa del Fattore di Frau Emanuele sita nello stabilimento alla via Nazionale 253 a Serrenti, comune che si trova in Sardegna in provincia del Medio Campidano. Ai consumatori si consiglia di non mangiare il prodotto e riportarlo nel negozio di acquisto per la sostituzione o il rimborso.

POMODORI ITALIANI – ALLARME PESTICIDI: informiamo che il RASFF, il sistema comunitario di allerta rapida per gli alimenti, ha diffuso un allarme pesticidi su una partita di pomodori provenienti dall’Italia e venduta in Croazia. I pomodori italiani in questione presentano quantità di Clorpirifos oltre i limiti di legge, ossia 0,14 milligrammi per chilo, mentre il massimo consentito è 0,01 milligrammi per kg-ppm (parti per milione). Si fa avanti il timore che il pesticida possa avere contaminato altre partite di pomodoro. Come noto, il Clorpirifos metile, commercializzato come Lorsban e Dursban, è considerato pericoloso dalla Environmnental Protection Agency (EPA) fin dal 2016. Viene utilizzato nei giardini e nei prati, ma anche in agricoltura. Per usi domestici la vendita è vietata dal 2000. Ci sono studi che collegano il pesticida a possibili danni al sistema nervoso dei bambini. Negli adulti il clorpirifos metile può causare nausea, mal di testa e vertigini.

Farmaci Kedrion ritirati

plasmapixabay / foto

L’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), ha pubblicato un divieto di uso di farmaci plasmaderivati della ditta Kedrion.

Ciò si è reso necessario a seguito di una informazione relativa ad una notifica post donazione che è stata diffusa dal Servizio Trasfusionale CLV di Cremona.

La nota era relativa ad un donatore per il quale è stata sospettata la malattia di Creutzfeldt Jakob.

E’ stato quindi disposto l’immediato divieto di utilizzo su tutto il territorio nazionale, a scopo cautelativo a tutela della salute pubblica, dei lotti medicinali della ditta Kedrion SpA qui indicati:

Lotti di medicinali Kedrion ritirati

ALBITAL 200 G/L 50 ML 172078 09/2020 Lombardia;

VENITAL 50 G/L 100 ML 179237 11/2020 Lombardia, Piemonte, Sardegna;

VENITAL 50 G/L 100 ML 189201 12/2020 Lombardia, Piemonte;

ALBITAL 200 G/L 50 ML 172010 01/2020 Piemonte, Lombardia;

VENITAL 50 G/L 100 ML 178820 03/2020 Piemonte, Lombardia, Sardegna;

VENITAL 50 G/L 100 ML 178822 03/2020 Piemonte, Lombardia, Sardegna;

VENITAL 50 G/L 100 ML 179212 03/2020 Piemonte, Lombardia, Sardegna;

KLOTT 1000 UI/10 ML 491755 05/2020 Lazio.

ALBITAL 200 G/L 50 ML 172005 01/2020 Piemonte, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 178811 02/2020 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 178812 02/2020 Piemonte, Lombardia;
ALBITAL 200 G/L 50 ML 162061 07/2019 Piemonte, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 168828 08/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 169242 09/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 169241 09/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
ATKED 1000 UI/20 ML 731623 05/2019 Lazio.

ALBITAL 200 G/L 50 ML 162036 04/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 169227 06/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 200 ML 169302 05/2019 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
KLOTT 1000 UI/10 ML 491698 09/2019 Piemonte, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 200 ML 158901 09/2018 Piemonte, Sardegna, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 159257 11/2018 Piemonte, Lombardia;
VENITAL 50 G/L 100 ML 159247 09/2018 Piemonte, Lombardia;
KLOTT 1000 UI/10 ML 491652 06/2019 Piemonte, Lombardia;
KLOTT 1000 UI/10 ML 491610 31/01/19 Piemonte, Lombardia, Sardegna;
KLOTT 1000 UI/10 ML 491566 10/2018 Piemonte, Lombardia.

Cous cous pollo e verdure ritirato

cous cous pollo verdure
Nuovo richiamo di un prodotto alimentare. Il Ministero della Salute ha annunciato il richiamo del lotto 18041 di cous cous pollo e verdure a marca Gastronomia d’Italia.

Il cous cous in questione è venduto nei supermercati Auchan e Simply in vaschette di plastica da 200 grammi take away. La data di scadenza del prodotto è 07 ottobre 2018.

Il cous cous richiamato per rischio microbiologico è stato prodotto per il gruppo SMA SpA da “La Sorgente” srl (CE IT358L), nello stabilimento di via Aldo Moro 6, a Pessano con Bornaco, in provincia di Milano.

Si raccomanda ai clienti di non consumare il prodotto segnalato, che può essere restituito nel punto vendita per il rimborso. E’ possibile anche chiamare il numero verde 800 896996 a cui risponde il servizio clienti.