Crollo ponte Morandi a Genova: le vittime

Vite spezzate da un tragico destino comune: essere di passaggio sul Ponte Morandi a Genova nel momento del crollo della struttura

Pubblicato da Kati Irrente Giovedì 16 agosto 2018


Sono trentanove le vittime del crollo del ponte Morandi avvenuto alle 12 del 14 agosto a Genova. Tra loro gente comune, giovani coppie e operai al lavoro, famiglie con bambini, turisti, tutti accomunati da un tragico destino, l’ultimo viaggio su quel ponte di cemento armato venuto giù come fosse cartone. Vite spezzate che vogliamo ricordare di seguito.

La famiglia di Campomorone

Crollo ponte genova / ansa
Sono stati tra i primi ad essere identificati, i tre componenti di una famiglia di Campomorone, in provincia di Genova. Roberto Robbiano, 44 anni, la moglie Ersilia Piccinino, 41 anni, e il figlio Samuele, di soli 8 anni, stavano andando in vacanza. Li attendeva un traghetto per la Sardegna e tra le macerie della loro auto sono emersi un ombrellone e il pallone del bimbo.

La famiglia di Pinerolo

vittone andrea possetti claudia
C’è anche un’alta famiglia distrutta in questa tragedia. Quattro persone provenienti da Pinerolo. Si tratta di Andrea Vittone, 49 anni, della compagna Claudia Possetti, 48 anni, e dei figli della donna Manuele e Camilla Bellasio, di 16 e 12 anni.

L’ex campione di moto

Crollo ponte vittime / ansa
Giorgio Donaggio, ex campione di moto e imprenditore savonese, è una delle vittime del crollo del ponte Morandi a Genova.

I fidanzati Stella e Carlos

Stella Boccia Carlo Jesus / ansa
Stella Boccia, 24 anni, nata a Napoli ma residente in provincia di Arezzo, era in vacanza con il fidanzato Carlos Jesus Erazo Truillo, 27 anni.

I fidanzati Marta e Alberto

Crollo ponte genova vittmeMarta e Alberto / ansa
Anche Marta Danisi, 29 anni, siciliana di nascita ma toscana di adozione, e Alberto Fanfani, 32 anni, di Firenze erano fidanzati Il loro amore era nato nelle corsie dell’ospedale di Pisa dove lavoravano entrambi. Erano in viaggio probabilmente diretti ad Alessandria, dove la giovane era stata da poco trasferita.

I quattro amici di Torre del Greco

Giovanni BattiloroGiovanni Battiloro / ansa
Quattro amici campani di Torre del Greco stavano andavano in vacanza in Spagna, Matteo Bentornati, Gerardo Esposito, 27 anni, Antonio Stanzione e Giovanni Battiloro. Quest’ultimo era un videomaker freelance: “Su quel maledetto ponte c’era anche un amico, un ragazzo meraviglioso, collega e professionista con il quale abbiamo condiviso sogni e lavoro”, ha annunciato la pagina Facebook di Videoinformazioni. “Ci stringiamo ai suoi cari, al papà Roberto per l’immane tragedia che lo ha colpito. Che gli angeli lo accolgano in cielo, nel regno dei giusti e delle anime pure”.

Il giornalista campano

Crollo ponte vittime
Cordoglio è stato espresso anche dall’Ordine dei giornalisti della Campania. Andrea Cerulli, 48 anni, aveva un bambino, amava il calcio ed era socio del Genoa Club Portuali Voltri. Il club ha espresso il suo dolore sul suo sito. “Ciao Andre…”, recita il messaggio.

La ragazza di Busalla

Crollo ponte vittime
Tra le vittime anche Elisa Bozzo, ‘La Ely’, di cui per ore gli amici hanno cercato notizie con disperazione, fino alla conferma della terribile verità.

La funzionaria della Regione Lombardia

“Corsico si stringe nel dolore! Anche la nostra città piange una delle vittime del crollo del ponte Morandi di Genova. Si tratta di Angela Zerilli di 58 anni, funzionario di Regione Lombardia, che si stava recando in vacanza in Liguria. Tutta la nostra comunità si stringe al dolore della sua famiglia”. Così il sindaco di Corsico, Filippo Errante, esprime il suo cordoglio per la scomparsa della concittadina, tra le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova.

Gli operai dell’Amiu

Crollo ponte Bruno e Mirko operai assunti solo 43 giorni fa
Deceduti anche due operai dell’Amiu, la ditta che si occupa della raccolta rifiuti. Sono Mirko Vicini e Bruno Casagrande. I due lavoratori, assunti da soli 43 giorni, si trovavano all’interno di un capannone in un’isola ecologica: la struttura è stata travolta da uno dei piloni crollati.

I cittadini cileni

Accertata anche la presenza di tre cittadini cileni tra i deceduti. Si tratta di Juan Figueroa Carrasco 69 anni, residente a Genova da oltre quaranta. Le autorità cilene hanno confermato che in auto con lui c’erano altri due concittadini: si tratta di Nora Aravena e Juan Pastene. Entrambi vivevano in Italia da molti anni.

I quattro francesi

Crollo ponte: tra le vittime comitiva ragazzi francesi
Tra le vittime straniere anche quattro ragazzi francesi: Nathan Gusman, 20 anni, Melissa Artus, 22, Axelle Nemati Alizè Plaze, 20, William Pouzadoux, 22 anni.