Smart working, come funziona il lavoro agile

Cos'è lo smart working, la rivoluzione che può cambiare l'Italia

Il futuro dell'economia sta nel lavoro agile: cos'è lo smart working, cosa si intende e quali sono i pregi di questo metodo di lavoro sempre più utile per migliorare la vita dei lavoratori e l'efficienza delle imprese, anche in tempi di coronavirus

9 di 10

9 di 10

Cosa dice la legge sullo smart working

Smart working

Foto Shutterstock | ESB Professional

Il 10 maggio 2017 è stato approvato in via definitiva il testo del Disegno di legge AC. N. 2233B che disciplina lo Smart Working. L’obiettivo primario è dare copertura legislativa a prestazioni lavorative che non sono comprese nelle norme sul telelavoro, svolto da liberi professionisti. Si rivolge quindi a dipendenti, assunti sia con contratti a tempo determinato che indeterminato e prevede che parte della prestazione venga svolta all’interno dell’azienda e parte all’esterno (anche per un solo giorno a settimana), senza una postazione fissa, grazie all’uso di strumenti telematici. I soli vincoli sono quelli di orario massimo, che derivano dalla legge e dalla contrattazione collettiva, senza sforare quelli dei dipendenti in azienda.

9 di 10

Pagina iniziale

9 di 10

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.