Come difendersi da un attentato

Come difendersi da un attacco terroristico? Il manuale dell'esperto di sicurezza e antiterrorismo

Gianpiero Spinelli, esperto di di sicurezza e antiterrorismo, spiega a Nanopress.it cosa fare in caso di attentato

2 di 9

2 di 9

Bisogna essere consapevoli

Bruxelles sotto attacco: kamikaze in aeroporto e bombe nel metrò
«La prima cosa che bisogna fare – spiega Spinelli – è essere consapevoli che può accadere e che non è lontano da noi. Molti credono che non possa mai succedere un attentato dove siamo noi e, invece, può accadere in qualsiasi momento. Il terrorismo che stiamo vedendo oggi in azione è infatti “molecolare” e, quindi, non esiste una formula magica che ci possa far ridurre a zero la minaccia. Le persone si devono abituare che sarà così almeno per i prossimi anni e bisogna abituarsi a modificare anche leggermente i comportamenti di tutti i giorni».

2 di 9

Pagina iniziale

2 di 9

Parole di Fabrizio Capecelatro

Fabrizio Capecelatro è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di politica e cronaca, con particolare riguardo a tematiche incentrate su criminalità organizzata e camorra. Su temi di attualità e di cronaca criminale ha scritto anche su Pourfemme.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.