Colombia, intesa con le Farc: la storia di un conflitto durato 50 anni

Colombia, intesa con le Farc: la storia di un conflitto durato 50 anni

L’accordo sugli aspetti giudiziari/penali della pace si aggiunge a quelli già raggiunti tra le parti negli scorsi anni come la riforma rurale e la partecipazione politica degli ex guerriglieri (2013), nonché la produzione e vendita di droga.

1 di 6

1 di 6

Colombia Farc storico accordo

Si assiste alla storica intesa tra il governo di Bogotà e i guerriglieri delle Farc in Colombia, anche se il popolo – con un referendum – ha votato no ai punti che compongono l’accordo definitivo stilato tra le parti in un summit all’Avana. Dopo i sei mesi di negoziato le Farc dovranno definitivamente deporre le armi entro 60 giorni. L’accordo è stato annunciato alla presenza della Norvegia (mediatore), in una cerimonia a cui hanno partecipato il presidente colombiano Juan Manuel Santos, il comandante delle Farc Timoshenko e il presidente cubano Raul Castro. La mediazione di Cuba, e il sostegno degli Stati Uniti, sono stati considerati la miglior garanzia affinché questo accordo ponga definitivamente fine a un conflitto che iniziò nel 1964. L’intesa dele parti verteva sulla questione delle conseguenze penali per le azioni dei combattenti rivoluzionari. A questo proposito l’accordo prevede l’istituzione di tribunali speciali e la formazione di una commissione per la verità. Ripercorriamo questa storia.

1 di 6

Pagina iniziale

1 di 6

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.