gentiloni marò 150x150

Casi diplomatici e pasticci internazionali: dall'Egitto e la Libia ai marò

I peggiori pasticci della diplomazia italiana

1 di 10

1 di 10

gentiloni marò 150x150

L’Italia della diplomazia non sta facendo belle figure. I casi diplomatici e i pasticci internazionali con protagonista il corpo diplomatico e le più alte autorità, fino ai ministri, sembrano ripetersi senza soluzione di continuità: pensiamo al pasticcio kazako del caso Shalabayeva , ai 22 tifosi della Lazio, fermati e processati in Polonia in una situazione con ombre e fatti poco chiari, alla morte di Giulio Regeni e alla vicenda degli italiani rapiti in Libia. Senza contare che il caso marò non è ancora risolto e ogni tanto ci si ricorda dei due fucilieri di Marina per le notizie che giungono dall’India e non dalla Farnesina. Ecco alcuni dei casi più imbarazzanti per il corpo diplomatico nostrano.

1 di 10

Pagina iniziale

1 di 10

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Nanopress, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.